Il MNBG-W conclude le attività addestrative e raggiunge gli standard di prontezza per l’impiego operativo in Kosovo

Il Multinational Battle Group West (MNGB-W), a guida italiana, su base 185° reggimento Artiglieria Paracadutisti Folgore, ha raggiunto la piena operatività a seguito della conclusione delle attività addestrative che hanno visto coinvolta la componente operativa del Battaglione di Manovra, fa sapere lo stesso MNBG-W tramite il sito istituzionale dello stato maggiore della Difesa.

In particolare, si apprende, la Compagnia Papa, formata sia da personale italiano che personale moldavo, ha ultimato un intenso addestramento caratterizzato da attività congiunte incentrate sul controllo della folla, sul trasporto tattico a mezzo elicottero in risposta a una possibile crisi e sull’indottrinamento specifico per il riconoscimento delle mine anti-uomo.

Il MNBG-W, di stanza a Pec nella base di Villaggio Italia, è costituito da unità italiane, austriache, slovene e moldave ed effettua continue attività addestrative finalizzate al mantenimento degli elevati standard di reattività e prontezza operativa richiesti alle forze di KFOR.

Il MNGN-W, in accordo con la risoluzione 1244 delle Nazioni Unite, ha il compito di garantire la sicurezza del Monastero di Decani, in qualità di first responder, e di fornire il supporto alle Forze di Sicurezza locali per la parte occidentale del Kosovo, assicurando la libertà di movimento e garantendo un ambiente sicuro e protetto nell’area dell’operazione Joint Enterprise.

Articoli correlati:

Il MNBG-W di KFOR in Paola Casoli il Blog

Il 185° rgt Artiglieria Paracadutisti Folgore in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: MNBG-W via difesa.it