Brigata Pinerolo: i Carristi donano sangue in occasione dell’anniversario della loro costituzione

Si è conclusa oggi, 8 ottobre, una campagna di donazione di sangue che ha visto la massiccia adesione delle donne e degli uomini del 31 ° Reggimento Carri di Lecce, si apprende da un comunicato stampa della Brigata Pinerolo. 

L’attività ha preso il via lo scorso 1° ottobre in occasione della ricorrenza della costituzione dei Carristi (1° ottobre 1927), specialità dell’Esercito che ora inquadra anche l’Arma di Cavalleria, spiega il comunicato.

Il 31° Reggimento Carri, raccogliendo l’appello dell’ospedale Antonio Perrino, ha organizzato le donazioni di sangue presso il nosocomio brindisino dove i militari dell’Esercito hanno spontaneamente fornito il proprio contributo.

“E proprio sulle orme dei carristi del passato, il 31° Reggimento Carri, unità alle dipendenze della Brigata Pinerolo, svolge oggi i compiti affidatigli con lealtà e profondo spirito di corpo, evidenziando anche uno spiccato lato umano che da sempre contraddistingue i militari dell’Esercito”, si legge dal comunicato.

Il Colonnello Cosimo Greco, Comandante del Reggimento, nel ringraziare le donne e gli uomini del 31° Carri che hanno partecipato all’attività di donazione, ha auspicato che tali iniziative solidali possano sempre più moltiplicarsi.

Oltre alla donazione presso l’Ospedale Perrino, il 31° Carri nel 2019 ha già contribuito con gesti di solidarietà in occasione della ricorrenza di San Giorgio, patrono dell’Arma di Cavalleria, donando sangue presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce e con una raccolta alimentare a favore della CARITAS diocesana leccese.

Fonte e foto: Brigata Pinerolo