Dic 16, 2012
105 Views
0 0

Afghanistan, a Herat una mostra di disegni di bambini finanziata dal consolato americano

Written by

Centoquaranta bambini tra i sette e i quattordici anni hanno esposto per quattro giorni i loro disegni ispirati alla pace e alla stabilità nella Saljuqi Hall nel centro di Herat, nell’ovest dell’Afghanistan.

La mostra, che si è conclusa venerdì scorso, ha attirato centinaia di famiglie sancendo il successo dell’iniziativa, che ora sarà proposta anche a Kabul e in altre province.

L’organizzazione del significativo evento è stata curata da Suraya Rahimi, editrice del magazine per bambini Salam Salam Bachaha (Ciao, ciao, bambini), con il supporto finanziario del dipartimento della cultura del consolato americano, che ha aperto i battenti lo scorso giugno a Herat quale primo dei consolati degli Stati Uniti a essere aperto in Afghanistan.

Il disegno più bello e significativo è quello di un bambino di undici anni, Mehr Afreen. Secondo si è classificato Shabnam.

Herat è la provincia più occidentale dell’Afghanistan, che in ambito ISAF rientra sotto la responsabilità degli italiani del Regional Command-West (RC-W) attualmente su base brigata Taurinense al comando del generale Dario Ranieri.

Articoli correlati:

L’RC-W ISAF in Paola Casoli il Blog

Fonte: PakTribune, RTT News

Foto: afghaninstituteoflearning.org

Article Categories:
Afghanistan