Mar 13, 2022
63 Views
0 0

È in servizio al COMFOPNORD l’atleta dell’Esercito campione mondiale di Kung Fu

Written by

Il Caporal Maggiore Capo dei bersaglieri Marco Petrelli, sostituto istruttore di discipline sportive e istruttore di 3° livello di Metodo di Combattimento Militare (MCM), in forza al Centro Sportivo Militare del Comando Forze Operative Nord (COMFOPNORD) dell’Esercito, ha appena vinto in Cina il primo campionato mondiale di Shaolin Kung Fu, antica specialità di arti marziali, organizzato in modalità online a causa delle limitazioni imposte dalla pandemia di Covid-19, si apprende da un comunicato stampa dello stesso COMFOPNORD.

L’atleta barese, classe 1987, si è classificato al primo posto assoluto tra oltre cinquemila partecipanti di tutti i paesi del mondo, grazie alle migliori performance nelle categorie a mani nude e con armi (sciabola e alabarda), che sono state valutate dalla giuria del Tempio Shaolin, considerato il più importante e autorevole centro di riferimento cinese per le arti marziali orientali.

L’atleta dell’Esercito si è inoltre aggiudicato il riconoscimento Excellence Award concesso dai giudici della competizione per le particolari doti tecniche esibite durante le gare.

Il successo mondiale dell’atleta militare, si apprende dal comunicato, corona una carriera sportiva iniziata a otto anni e segnata da numerosi allori a livello nazionale e internazionale. Dal 2010 fa parte del team azzurro e, con i colori della nazionale, ha conquistato una medaglia d’oro agli International Kung Fu Games nel 2011, due medaglie di bronzo ai campionati del Mondo in Cina nel 2012 e il quinto posto agli Europei di Bucarest nel 2013.

Oltre alle discipline sportive e addestrative praticate in ambito Esercito, Petrelli è istruttore 5° dan e tecnico sportivo della Federazione Italiana Kung Fu (Fiwuk – Coni), contribuisce alla formazione di giovani talenti e prende parte a progetti di sensibilizzazione sociale, come l’organizzazione di corsi di difesa per il personale femminile, conclude il comunicato.

Fonte e foto: COMFOPNORD

Article Categories:
Forze Armate