Feb 13, 2005
111 Views
0 0

Italfor Albania, all’Italia il comando Nato

Written by

pubblicato da Pagine di Difesa il 13 febbraio 2005

Cambio di comando nella missione Nato in Albania. Dopo un anno di guida greca, l’Italia è tornata alla leadership del quartier generale di Tirana lo scorso 5 febbraio. La cerimonia del trasferimento di autorità tra il generale di brigata greco Vasillios Stathopulos e il generale di brigata italiano Pasquale Fierro si è svolta alla presenza dell’ammiraglio Michael Mullen, comandante del Joint Force Command Nato di Napoli.

All’evento, che si è tenuto nel nuovo compound Nato di Ure E Limuthit a nordovest di Tirana, hanno partecipato anche il ministro dell’Ordine pubblico e il vice ministro della Difesa albanesi, a testimonianza dell’impegno assunto dall’Italia nel sostegno all’Albania per il raggiungimento degli standard richiesti dalla Nato.

La struttura della Nato è configurata per mantenere contatti quotidiani con il ministero della Difesa albanese, in modo da prendere parte attivamente ai progetti di riforma da attuare nel settore della Difesa. La missione offrirà consiglio e assistenza alle autorità albanesi tramite un team di esperti orientati a fornire supporto per il raggiungimento degli standard.

L’importanza assunta dal comando Nato in questa fase di riforme in territorio albanese è stata ribadita dall’Air Marshall G.A. Miller, vice comandante inglese del Joint Force Command Nato di Napoli, che il 9 febbraio ha fatto visita al generale Fierro nel comando di Ure alla presenza di autorità politiche e militari locali, del ministro della Difesa e del capo di stato maggiore della Difesa albanesi.

La missione Nato in Albania ha avuto inizio nel 1999. A seguito del conflitto in Kosovo, l’Alleanza atlantica ha stabilito che dovesse sorgere un comando di supporto alla Kfor. Il 31 agosto 1999 alla missione Allied Harbour si è sostituita la Communication Zone West, inclusa nella struttura Kfor ma autorevole su tutto il territorio albanese.

Il quartier generale di Tirana (Nato Headquarters Tirana, Nhqt) è stato creato il 17 giugno 2002 per assistere e dare supporto al governo albanese con un ruolo di consulenza. Il comando ha sede a Ure E Limuthit, una ventina di chilometri a nord della capitale, con un team di esperti distaccato al ministero della Difesa.

Il generale Fierro, che ora diventa Senior Military Representative del comando in Albania, ha prestato servizio come ufficiale di staff presso la divisione affari generali e la divisione intelligence allo stato maggiore dell’Esercito, mentre allo stato maggiore della Difesa è stato capo dell’ufficio esportazione autorizzazione sistemi d’arma.

Article Categories:
2005 · Albania · Forze Armate · past papers