Lug 20, 2011
148 Views
0 0

Afghanistan, prosegue il trasferimento di responsabilità dalla coalizione alle forze afgane

Written by

Dopo il passaggio di consegne di domenica scorsa 17 luglio, durante il quale la Nato ha ceduto il controllo della provincia di Bamiyan e della città di Mehter Lam alle forze afgane, oggi 20 luglio è stata la volta della provincia di Helmand, dove stamane i britannici dell’operazione Nato ISAF hanno trasferito il controllo della città di Lashkar Gah alle forze di sicurezza afgane.

Il passaggio di consegne, che si è ufficializzato con una cerimonia in data odierna, è stato preparato con cura dalle stesse forze afgane, che hanno pianificato e condotto l’operazione Zmaray Sika, cominciata lo scorso 17 luglio.

L’operazione, cominciata all’alba e supportata dal cielo dagli Highlanders, gli scozzesi del The Royal Regiment of Scotland, che hanno fornito anche team anti-IED, si è protratta durante il giorno alla luce del sole.

L’obiettivo era quello di privare i ribelli dell’area da cui far partire attacchi contro Lashkar Gah.

“Se più persone possono assistere a questo tipo di operazione – ha spiegato il colonnello Alistair Aitken, l’ufficiale al comando del Combined Forces Lashkar Gah – si convinceranno di quanto siano straordinarie le forze di sicurezza afgane”.

Secondo il programma della cosiddetta “transition”, annunciato dallo stesso presidente afgano Hamid Karzai in marzo, le prossime aree a passare sotto la responsabilità delle forze di sicurezza locali saranno le provincie di Kabul e di Panijshir, e le città di Herat e di Mazar-e-Sharif.

Fonti: BBC, ISAF

Foto: ISAF

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate · Sicurezza