Dic 24, 2011
74 Views
0 0

Libano, Settore Ovest di UNIFIL: lo sport come valore morale a tutela della vita

Written by

Si è svolta a Shama lo scorso giovedì 22 dicembre, nella base intitolata al militare italiano Millevoi, sede del Comando generale del Settore Ovest a responsabilità della brigata meccanizzata Pinerolo, una corsa di 10 chilometri che ha visto la partecipazione di 200 militari della forza di UNIFIL e delle Forze Armate Libanesi.

La manifestazione, nominata Run for Merhi, ha avuto lo scopo di fornire supporto finanziario alla famiglia di una bambina libanese che, afflitta da una grave patologia, si sta curando fuori dai confini nazionali, fa sapere il comunicato stampa del Settore Ovest.

A conferma del fatto che lo sport  non è solo lo strumento per migliorare l’aspetto fisico, ma è la manifestazione con la quale si affermano i valori morali di lealtà di tolleranza e rispetto, il generale Carlo Lamanna, comandante del Settore Ovest di UNIFIL, nel suo discorso di ringraziamento agli intervenuti ha così affermato: “correre per la vita è per un soldato  il raggiungimento di un importante traguardo, infatti  ogni  peacekeeper sa che il nostro primo dovere è garantire la vita in tutte le sue forme e la vostra presenza è la testimonianza dell’unità del nostro intento”.

Alla Run for Merhi hanno partecipato tredici rappresentanze: Libano, Spagna, Francia, Ghana, Irlanda, Slovenia, Sud Corea, India, Malesia, Tanzania, Nepal, Indonesia e Italia.

Primo classificato della Categoria Uomini è stato un militare delle Forze Armate Libanesi nella Categoria Donne un militare irlandese.

Articoli correlati:

Libano, Leonte XI UNIFIL: inaugurato il corso di tae kwon do nel quartier generale della brigata Pinerolo (29 novembre 2011)

Il Sector West di UNIFIL in Paola Casoli il Blog

La brigata Pinerolo in Paola Casoli il Blog

Il generale Carlo Lamanna in Paola Casoli il Blog

Fonte: Sector West UNIFIL

Foto: Sector West UNIFIL

Article Categories:
Forze Armate · Libano