Feb 9, 2013
524 Views
0 0

Militari del Genio bonificano domani a Ciampino bomba d’aereo della Seconda Guerra Mondiale

Written by

Domani, domenica 10 febbraio, un team di specialisti dell’esercito interverrà a Ciampino per la bonifica di una bomba d’aereo da 500 libre, contenente circa 250 chili di esplosivo, residuato della Seconda Guerra Mondiale.

L’intervento sarà eseguito dagli specialisti del 6° reggimento genio pontieri, di stanza a Roma Cecchignola.

Per le operazioni di bonifica l’aeroporto internazionale di Ciampino sarà chiuso dalle ore 10.00 alle 12.00 e saranno evacuate circa 3.400 persone del comune di Roma e Ciampino.

Le operazioni di bonifica, trasporto e brillamento della bomba rientrano nelle attività di pubblica utilità e tutela ambientale garantite quotidianamente dall’Esercito Italiano, che ha mezzi adeguati e  personale dotato di capacità tecniche fondamentali nello svolgimento di queste funzioni.

Nel 2012, i nuclei EOD (Explosive Ordnance Disposal) dei reparti del genio hanno eseguito 2.400 interventi specialistici (oltre 30mila negli ultimi 10 anni) per la bonifica di ordigni esplosivi. In tutto sono stati distrutti 12mila ordigni.

L’intera operazione, fa sapere lo stato maggiore dell’Esercito, si svolgerà secondo il seguente programma di massima:

dalle 06.30 alle 10.00 evacuazione dei residenti nell’area di sicurezza che si estende per un raggio di circa 500 metri dal luogo di rinvenimento dell’ordigno;

dalle 10.00 alle 11.30 operazioni di estrazione delle spolette e messa in sicurezza della bomba, a cura degli specialisti dell’Esercito;

dalle 11.30 alle 12.00 trasporto della bomba presso una cava nella zona a confine tra i comuni di Ciampino e Roma, a cura degli specialisti dell’Esercito;

dalle 12.00 alle 13.00 operazioni per il brillamento della bomba, a cura degli specialisti dell’Esercito.

Fonte: stato maggiore dell’Esercito

Foto: esercito.difesa.it

Article Categories:
Forze Armate · Sicurezza