Lug 17, 2013
89 Views
0 0

Afghanistan, RC-W ISAF: a Shindand l’Aeronautica Militare italiana forma trenta militari dello Shindand Air Wing afgano

Written by

Gli advisor dell’Aeronautica Militare Italiana di stanza a Shindand, nell’area di responsabilità italiana del Regional Command-West (RC-W) di ISAF su base brigata Julia al comando del generale Ignazio Gamba, hanno da poco dato inizio al primo corso di Personnel Management & Administration a favore del personale militare afgano dello Shindand Air Wing (SAW).

Il corso, fortemente richiesto dalla leadership militare locale, si prefigge di fornire una formazione di base, uniforme e certificata, ai responsabili della gestione quotidiana del personale militare afgano, e rappresenta la risposta della Coalizione per assicurare trasparenza, efficienza ed economicità nel delicato settore dell’amministrazione del personale.

Organizzato e predisposto dagli aviatori italiani, in sinergia con i militari afgani e con gli advisor della Coalizione, esso è inoltre in armonia con le disposizioni e i principi impartiti dal ministero della Difesa di Kabul, dall’Accademia afgana e dalla NATO Air Training Command – Afghanistan (NATC-A). Gli advisor della Coalizione, infatti, presenzieranno alle singole lezioni con un ruolo di supervisione e di indirizzo, mentre la guida dell’insegnamento sarà totalmente devoluta agli insegnanti, designati tra gli stessi ufficiali afgani, che acquisiranno in tal modo l’autonomia e la responsabilità necessarie per continuare nel tempo il percorso tracciato insieme oggi.

Il corso, che prevede lezioni frontali, esercitazioni pratiche e verifiche del profitto, durerà complessivamente sei settimane e vedrà trenta militari del SAW impegnati nello studio di materie che spaziano dal reclutamento delle giovani leve alla loro formazione, dalla valutazione delle performance alla progressione di carriera, dagli atti amministrativi per il pagamento degli stipendi alla quotidiana amministrazione (rilevamento delle presenze, licenze, malattie, aspettativa ecc.).

La cerimonia di apertura si è svolta alla presenza del colonnello Saleh Mohammad Abdullah, vice comandante dello Shindand Air Wing, del colonnello pilota Luca Vitali, Comandante dell’Italian Air Advisory Team e del tenente colonnello Michael Kardoes, comandante dell’ 838th Air Expeditionary Advisory Group di stanza a Shindand. Nell’occasione, l’alto ufficiale afgano ha espresso parole di gratitudine per questa iniziativa, sottolineando “l’assoluta importanza di una corretta e consapevole gestione del personale, considerato che il capitale umano è sempre la prima risorsa strategica di una forza armata”.

Articoli correlati:

Shindand in Paola Casoli il Blog

L’Aeronautica Militare a Shindand in Paola Casoli il Blog

Fonte: RC-W ISAF

Foto: RC-W ISAF

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate