Gen 5, 2014
115 Views
0 0

Alenia Aermacchi: dopo la scelta di novembre per due C-27J da parte del ministero della Difesa peruviano, prima di Natale è arrivato anche il contratto da 100 mil di euro

Written by

Dopo essere stata selezionata dal ministero della Difesa del Perù per la fornitura di due velivoli da trasporto tattico C-27J Spartan, come da notizia data da queste pagine il 26 novembre 2013, Alenia Aermacchi, società di Finmeccanica, ha comunicato lo scorso 18 dicembre di aver firmato la fornitura in questione.

Il valore del contratto è di circa 100 milioni di euro e comprende, oltre ai due velivoli, supporto logistico, addestramento per piloti, loadmasters e tecnici; assistenza tecnica in Perù e una serie di equipaggiamenti speciali richiesti dalla Fuerza Aerea del Perù.

Il C-27J – considerato l’unico vero velivolo da trasporto tattico della sua categoria disponibile sul mercato – è stato scelto dall’Aeronautica peruviana soprattutto grazie alla possibilità di completare con sicurezza, efficienza, efficacia e a costi competitivi, missioni in tutti gli scenari operativi peruviani, incluse attività su piste non preparate sulle Ande, impossibili da effettuarsi agli stessi costi dalle macchine concorrenti.

Giuseppe Giordo, amministratore delegato di Alenia Aermacchi, ha commentato: “La scelta peruviana è la conferma che quando il requisito richiede prestazioni e capacità che solo un vero velivolo da trasporto militare possono soddisfare, il C-27J è l’unica soluzione che garantisce un eccellente rapporto tra costi e prestazioni. Il C-27J è frutto delle capacità tecnologiche dell’industria aeronautica italiana ma i suoi successi sui mercati sono anche il risultato dell’efficace lavoro di coordinamento tra industria, istituzioni e forza armata a supporto del Sistema Paese Italia”.

Oltre che dal Perù, lo Spartan è già stato ordinato dalle forze aeree italiana, greca, bulgara, lituana, romena, marocchina, dagli USA, dal Messico, dall’Australia e da un paese africano per un totale di 76 velivoli.

Il C-27J è dotato di avionica moderna e di motori Rolls Royce AE2100-D2/D2A, che garantiscono una potenza di 4.650 SHP, ed è in grado di decollare e atterrare da piste non preparate lunghe meno di 500 metri, con un peso massimo al decollo di 30.500 Kg; può trasportare fino a 60 soldati equipaggiati o fino a 46 paracadutisti e, nella versione aeroambulanza, 36 barelle o 24 barelle e 2 Patient Transport Support System (Sistema di Supporto per Trasporto Pazienti), con barelle e stivaggio di materiale medico per rianimazione e 6 assistenti sanitari.

Le grande sezione del vano cargo (2.60 metri di altezza e 3.33 metri di larghezza) insieme al robusto piano di carico del velivolo (capacità di carico di 4.900 Kg/m), consentono il trasporto di pesanti equipaggiamenti militari completi e di grandi dimensioni. Il C-27J può, per esempio, trasportare motori sia di velivoli da combattimento sia da trasporto, come il C-130, il MiG-29 e il Mirage 2000, direttamente sui rispettivi carrelli di sostegno e senza la necessità di ulteriori mezzi di supporto.

Grazie alla sua Auxiliary Power Unit (APU) – capace di fornire potenza elettrica e pneumatica diretta ai sistemi del velivolo e riavviare quindi i motori sia a terra che in volo – il C-27J ha la capacità operativa per operazioni in scenari tattici e in aree remote, dove la disponibilità di sistemi di supporto di terra è pressoché nulla.

Articoli correlati:

Il C-27J Spartan di Alenia Aermacchi Finmeccanica piace al ministero della Difesa del Perù, che ne ordina due a 100 milioni di euro (26 novembre 2013)

Il C-27J Spartan in Paola Casoli il Blog

Alenia Aermacchi in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Alenia Aermacchi

Article Categories:
Forze Armate