Apr 15, 2014
81 Views
0 0

UNIFIL, Sector West Libano: arti marziali e attività sportive tra i progetti Cimic a favore dei ragazzi libanesi

Written by

Continuano i progetti in favore della popolazione del Libano del Sud da parte dei caschi blu italiani della Joint Task Force Lebanon (JTF-L) su base brigata Granatieri di Sardegna, al comando del generale Maurizio Riccò, fa sapere un comunicato dell’UNIFIL Sector West PIO.

Presso il Mosan Center di Tiro – Center for children with special needs, si è concluso il corso di judo-karate organizzato dal Gruppo Supporto Aderenza (CSS BN – Combat Service Support Battalion) su base 1° reggimento Trasporti, al comando del colonnello Mario Stefano Riva.

Alla cerimonia di chiusura hanno preso parte anche due alti rappresentanti della Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali (FIJLKAM), il professor Pierluigi Aschieri e il maestro Riccardo Zambotto.

Il Mosan Center è un centro di educazione per bambini e ragazzi dai 3 fino ai 20 anni che necessitano di assistenza speciale per problemi fisici, comportamentali ed emotivi. Fondamentale l’apporto del maggiore Giuseppe Canzano, del caporal maggiore capo Francesco Lanzillotti e del caporal maggiore scelto Giovanni Acqua – istruttori tecnici di karate e judo – per far comprendere ai ragazzi le tecniche di base delle citate arti marziali, contestualmente al relativo sviluppo e incremento delle capacità motorie di base.

Presso la municipalità di Al Qulaylah, alla presenza del sindaco, Ghassam Salman, e del preside dell’istituto scolastico locale, professor Abdul Karim Hassan, si è tenuta la cerimonia di chiusura di una serie di attività sportive e culturali svolte in favore degli alunni della scuola locale a cura del Gruppo Supporto Aderenza.

Le attività hanno visto la partecipazione dei bambini e dei ragazzi dell’istituto, di età compresa fra gli 8 e i 14 anni, in corsi di arti marziali, di apprendimento della lingua italiana e di avviamento al gioco del calcio. Per quest’ultimo corso è intervenuto quale ospite d’onore l’allenatore della nazionale di calcio libanese, Giuseppe Giannini, che ha consegnato personalmente ai giovani calciatori locali il completo della  Nazionale italiana. In tale contesto è stato  donato alla scuola, dal contingente italiano, un fotocopiatore che agevolerà lo svolgimento delle attività didattiche dell’istituto.

Articoli correlati:

La JTF-Lebanon in Paola Casoli il Blog

La brigata Granatieri di Sardegna in Paola Casoli il Blog

Il Cimic in Libano in Paola Casoli il Blog

UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: UNIFIL Sector West PIO

Article Categories:
Forze Armate · Libano