Set 14, 2015
157 Views
0 0

Eurofighter Typhoon: 28 velivoli per il Kuwait. In Italia Alenia Aermacchi produce parti di ala, fusoliera, armamento, navigazione, sistema propulsivo

Written by

Eurofighter“Eurofighter accoglie con soddisfazione l’accordo fra Italia e Kuwait per la fornitura di 28 velivoli Eurofighter Typhoon”.

Esordisce così la nota stampa del consorzio internazionale Eurofighter dello scorso venerdì 11 settembre nel dare la notizia dell’importante commessa. Dopo l’ordine del Sultanato dell’Oman per 12 aerei, siglato a dicembre 2012, e quello dell’Arabia Saudita, si tratta di un vero e proprio tris per il gruppo che vede crescere in tutto il mondo, e nella Regione del Golfo in particolare, l’interesse per il suo velivolo da combattimento.

“Questo nuovo accordo per l’Eurofighter – ha dichiarato Alberto Gutierrez, amministratore delegato di Eurofighter GmbH – ribadisce la superiorità di questo velivolo rispetto ai suoi diretti concorrenti e ci garantirà un’ulteriore spinta verso future affermazioni internazionali. Siamo molto lieti di dare il benvenuto al Kuwait quale nuovo membro della famiglia Eurofighter. Il Typhoon è una macchina testata in operazioni di coalizione ed è in servizio con sei nazioni che lo utilizzano in ogni condizione operativa”.

Con il Kuwait, l’Eurofighter Typhoon ribadisce il suo ruolo di più grande programma militare di collaborazione europea, con un totale di 599 aerei commissionati. Offre tecnologie all’avanguardia e rafforza l’industria della difesa europea sui mercati internazionali. In questo programma quadrinazionale sono coinvolti oltre 100.000 posti di lavoro in 400 aziende ad alta tecnologia in tutto il continente, sottolinea la nota del gruppo.

Dall’entrata in servizio del primo Eurofighter Typhoon alla fine del 2003, 444 aerei sono stati consegnati a sei nazioni: Germania, Regno Unito, Italia, Spagna, Austria e Arabia Saudita.

A dicembre 2012, l’Oman è divenuto il settimo cliente e ha ordinato un totale di dodici aerei. L’Eurofighter Typhoon è attualmente in servizio presso 22 unità operative e fino a oggi l’intera flotta ha completato oltre 300.000 ore di volo a livello mondiale.

Finmeccanica-Alenia Aermacchi è il leader nazionale nel programma di produzione del velivolo.

Negli stabilimenti di Torino-Caselle (Torino) si realizzano l’ala sinistra – attività cui partecipa anche il sito di Foggia – e la progettazione e costruzione della fusoliera posteriore insieme a BAE Systems, la progettazione e integrazione di alcuni sistemi di bordo, quali armamento e navigazione e l’integrazione di tutto il sistema propulsivo.

A Caselle Torinese, inoltre, si svolge l’assemblaggio finale di tutti i velivoli per l’Aeronautica Militare italiana e di quelli dei clienti export dei paesi di competenza Alenia Aermacchi.

Nel sito di Venegono Superiore (Varese) sono stati progettati e sviluppati, e sono attualmente in produzione, i piloni subalari, i raccordi ala-fusoliera e le carenature in titanio dei motori del caccia europeo. Inoltre si è svolto un esteso programma di test in galleria del vento.

Alenia Aermacchi è anche presente nella progettazione e realizzazione del Ground Support Equipment (GSE) specifico del velivolo, ovvero i banchi di generazione di potenza ausiliaria, idraulica, elettrica e di aria compressa per l’avviamento del motore e dell’aria condizionata.

L’Eurofighter Typhoon è il più avanzato aereo da combattimento multiruolo di nuova generazione attualmente disponibile sul mercato mondiale.

Sette nazioni (Germania, Regno Unito, Italia, Spagna, Austria, Arabia Saudita e Oman) hanno già ordinato l’Eurofighter Typhoon.

Con 599 aerei commissionati, l’Eurofighter è attualmente il più vasto programma di acquisizione militare in Europa. La sua alta tecnologia rafforza la posizione dell’industria aerospaziale europea nel mercato internazionale. Il programma assicura oltre 100.000 posti di lavoro in 400 aziende.

Eurofighter Jagdflugzeug GmbH gestisce il programma per conto delle società partner Eurofighter: Finmeccanica-Alenia Aermacchi, BAE Systems e Airbus Defence and Space in Germania e Spagna, che sono le più importanti società per l’aviazione e l’aerospazio in Europa.

Articoli correlati:

Eurofighter in Paola Casoli il Blog

Il Typhoon in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Eurofighter via Alenia Aermacchi

Article Categories:
Forze Armate · Sicurezza