Feb 7, 2016
172 Views
0 0

Bonifica ordigni, Ortona: disinnesco di 4 bombe da mortaio da parte dell’11° regg Genio guastatori

Written by

20160206_bonifica Ortona_11rgtGenioGuastatoriFG_Esercito Italiano (1)Su richiesta della Prefettura di Chieti gli artificieri dell’Esercito Italiano, provenienti dall’11° reggimento Genio guastatori di Foggia, unità specialistica alle dipendenze della brigata Pinerolo, hanno provveduto al disinnesco e alla neutralizzazione di 4 bombe da mortaio, di cui tre a caricamento con esplosivo convenzionale e una caricata con fosforo bianco, di fabbricazione inglese, risalenti alla Seconda Guerra Mondiale e occasionalmente rinvenuti durante lavori in un terreno agricolo nel territorio di Ortona, in provincia di Chieti. È lo stesso Esercito che dà notizia della conclusione dell’intervento con un comunicato stampa di ieri, 6 febbraio.

La delicata operazione di disinnesco, condotta sul campo da un team EOD (Explosive Ordnance Disposal), artificieri specialisti esperti nel settore della disattivazione di ordigni esplosivi regolamentari e di circostanza, con la collaborazione di un team proveniente dal Centro Tecnico Logistico Interforze NBC (CETLI) di Civitavecchia, ha previsto la verifica del caricamento e la definitiva neutralizzazione in un’area idonea.

nr.4 Bomba da Mortaio da 42 pollici UK(1)Per garantire un’adeguata cornice di sicurezza all’intervento, la locale amministrazione comunale ha stabilito, con apposita ordinanza, l’interruzione della viabilità locale e lo sgombero di circa 145 persone in un raggio di 800 metri.

L’11° reggimento Genio guastatori è l’unità dell’Arma del Genio che il 2°Comando Forze di Difesa (2° FOD) di San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, comando che riceve la richiesta della Prefettura, impiega per le operazioni di bonifica di ordigni inesplosi dell’area compresa tra la provincia di Chieti e il Salento, sul versante adriatico, e tra la provincia di Potenza e quella di Reggio Calabria, sul versante tirrenico.

I reparti Genio dell’Esercito Italiano, grazie alle esperienze maturate nei teatri operativi e alla elevata connotazione “dual-use”, operano in favore della comunità nazionale sia con la bonifica di residuati bellici ancora ampiamente presenti nel territorio nazionale, sia in caso di pubbliche utilità a favore della popolazione civile. Negli ultimi 10 anni gli interventi effettuati dagli artificieri dell’Esercito sono stati circa 30.000, fa sapere il comunicato.

20160206_bonifica Ortona_11rgtGenioGuastatoriFG_Esercito Italiano (2)Articoli correlati:

La bonifica di ordigni esplosivi in Paola Casoli il Blog

Gli artificieri dell’Esercito Italiano in Paola Casoli il Blog

L’11° reggimento Genio guastatori di Foggia in Paola Casoli il Blog

La brigata Pinerolo in Paola Casoli il Blog

Il 2° FOD in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Esercito Italiano

Article Categories:
Forze Armate