Dic 3, 2016
84 Views
0 0

CalendEsercito 2017: la presentazione al CME Lombardia nella seicentesca sede di Palazzo Cusani

Written by

05-maria-luisa-betri-con-il-gen-b-cittadella-e-gualtieri-alessandroIl CalendEsercito 2017, tradizionale calendario dell’Esercito Italiano, è stato presentato nella splendida cornice di Palazzo Cusani, sede del Comando Militare Esercito (CME) Lombardia a Milano, giovedì 1° dicembre scorso.

Il calendario si inquadra nelle commemorazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale e ripercorre le vicende e i fatti d’arme che hanno interessato il paese un secolo fa, ricorda il comunicato stampa del CME Lombardia: anno per anno, un fedele resoconto della dura vita dei soldati e dei civili all’epoca della Grande Guerra.

Quest’anno il CalendEsercito è dedicato a una serie di innovazioni tecnologiche ideate nel corso del conflitto e che oggi sono diventate di uso quotidiano, come la bicicletta pieghevole e l’orologio da trincea da polso che proprio qui prese definitivamente il posto di quello da taschino, impossibile da utilizzare nelle trincee.

04-salone-radetzky-durante-la-presentazioneLa parte centrale del calendario è dedicata all’emancipazione femminile, raggiunta dalle donne durante e per mezzo della guerra; spiega infatti il comunicato che “proprio in quegli anni le donne entrarono attivamente nel mondo del lavoro, dalle fabbriche, alla guida dei tram, dai cantieri edili alle fornaci, prendendo il posto degli uomini impiegati al fronte”.

Il calendario è dotato di codici QR (Quick Response) che consentono di approfondire dettagliatamente i temi trattati tramite l’utilizzo di un qualsiasi smartphone, nel segno della tecnologia.

La presentazione a Milano del CalendEsercito 2017 ha avuto luogo nel cuore della capitale meneghina: Palazzo Cusani si affaccia su via Brera e ospita il Comando Militare Esercito  (CME) Lombardia, comandato dal generale di brigata Michele Cittadella, il Comando del Corpo di Reazione Rapida della Nato (NRDC-ITA, NATO Rapid Deployable Corps-Italy), comandato dal generale di divisione Roberto Perretti, e il Circolo Ufficiali.

03-gianluca-rossi-presenta-il-calendesercitoFatto erigere dalla famiglia Cusani alla fine del 1600, divenne luogo di incontro per la nobiltà milanese e per ospiti celebri come il Parini, oltre a sede di memorabili balli nel giardino, considerato uno dei più belli di Milano.

La facciata su via Brera, massimo esempio di barocchetto lombardo, è opera dell’architetto Giovanni Ruggeri che nel 1712 fu chiamato a dare a Palazzo Cusani un aspetto adeguato al rango della casata.

La facciata interna, che ci porta con un salto temporale e stilistico nella seconda metà del Settecento, sottolinea il comunicato, venne disegnata nel 1773 da Giuseppe Piermarini.

Nel 1814, alla caduta di Napoleone e al conseguente ritorno del dominio austriaco, Palazzo Cusani divenne sede dell’Imperial Regio Comando Militare della Lombardia.

02-palco-con-i-relatoriQuando il maresciallo Radetzky nel 1831 arrivò a Milano con la carica di vice comandante dell’Esercito in Italia, la storia del palazzo si incrocia inevitabilmente con quella di Radetzky, governatore generale del Lombardo-Veneto, cui è intitolato l’importante salone d’onore di Palazzo Cusani. Sulla facciata posteriore sono ancora incastonate tre palle di cannone lanciate dalle artiglierie di Radetzky durante le Cinque giornate di Milano.

Sede del Comando del III Corpo d’Armata fino al 1997, dal 2012 Palazzo Cusani ospita il CME Lombardia.

Articoli correlati:

Il CalendEsercito 2017 in Paola Casoli il Blog

Il CME Lombardia in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: CME Lombardia

01-collezione-del-sig-alioli

 

Article Categories:
Forze Armate