Marina: Monumento al Sommergibilista nel 2° Raduno dei Sommergibilisti, a Gaeta il sommergibile Venuti e la fregata Libeccio aperti al pubblico

La torretta di un ex sottomarino della Regia Marina chiamato “R12”, per anni monumento ai Caduti in mare a Ortona (Chieti), rappresenterà da sabato prossimo il “Monumento nazionale al Sommergibilista” a Gaeta (Latina).

Lo fa sapere la Marina Militare nel comunicato stampa con cui dà notizia della cerimonia di inaugurazione del monumento, sabato 22 aprile, alle 11.00, sul Lungomare Caboto di Gaeta.

La cerimonia di inaugurazione del “Monumento nazionale al Sommergibilista” avverrà alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio Valter Girardelli.

Il monumento è rappresentato dalla torretta di un ex sottomarino R 12 della Regia Marina e la sua inaugurazione, sabato, sarà uno degli eventi principali nel calendario del 2° Raduno Nazionale dei Sommergibilisti, in programma a Gaeta il 21 e 22 aprile, insieme alla presenza in porto del sommergibile Pietro Venuti, consegnato alla Marina nel luglio 2016, e alla fregata Libeccio.

Domani, giovedì 20 aprile, nella sala consiliare del Comune di Gaeta, il Sindaco, dottor Cosmo Mitrano, il Presidente dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia (ANMI), ammiraglio Paolo Pagnottella, e il Comandante dei Sommergibili della Marina Militare, ammiraglio Dario Giacomin, terranno una conferenza stampa di presentazione della cerimonia di inaugurazione del monumento nazionale dedicato al Sommergibilista e degli eventi in programma per il 2° Raduno Nazionale Sommergibilisti.

Programma (fonte Marina Militare):

20 aprile:

12.00 Conferenza stampa in sala consiliare

14.30 Inaugurazione mostra ANMI

21 aprile:

Durante la mattina conferenze presso il Teatro Ariston a favore degli studenti delle Scuole locali 15.30 Cerimonia di deposizione corona di alloro al Monumento ai Caduti

16.00 Inaugurazione della mostra tematica al Bastione Carlo V (PN ANMI

16.30 Cerimonia di deposizione corona di alloro dei Sommergibilisti

22 aprile:

11.45 inizio cerimonia inaugurazione Monumento al Sommergibilista

17.00 Concerto della Banda Musicale MM in Piazza delle Capitanerie di Porto ex Molo Sanità

In occasione della sosta nel porto di Gaeta, il sommergibile Venuti e nave Libeccio saranno accessibili al pubblico per visite a bordo nei giorni 20-21-22 aprile dalle ore 15.00 alle ore 20.00.

“L’R12 è stato un sommergibile della Regia Marina. Catturato dai tedeschi alla proclamazione dell’armistizio fu completato ma non divenne mai operativo; nell’aprile del 1945 fu affondato da questi all’altezza della diga del porto di La Spezia.

Il relitto fu recuperato nel 1946 e riparato, venendo successivamente impiegato come bettolina combustibili.

Nel 1954 venne utilizzato per girare alcune scene del film di guerra La grande speranza, subendo alcune modifiche per esigenze di copione, tra cui l’installazione di un finto cannone.

Nel 1978 venne demolito; ma non la sua torretta che sopravvisse poiché acquistata dall’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Gruppo di Ortona, divenendo poi lì il monumento ai caduti del mare.

Intorno a metà degli anni ’90 una frana danneggiò però il basamento per cui la torretta-monumento fu rimossa e accantonata presso un cantiere; necessari lavori al tratto di strada ove essa era ubicata resero impossibile la sua ricollocazione.

Risultando di proprietà del Comune di Ortona (CH), fu con lo stesso siglato un accordo di cessione all’Associazione Nazionale Marinai d’Italia e così il 23 febbraio 2011, su un autoarticolato, la torretta è partita alla volta di Monfalcone ove è poi stata restaurata e quindi esposta in occasione del 1° Raduno Nazionale dei Sommergibilisti italiani avvenuto dal 12 al 19 marzo 2011 in quella città.

In base a un successivo accordo con lo Stato Maggiore della Marina, fu trasferita a Roma dove ha preso parte alla parata militare ai Fori Imperiali di Roma del 2 giugno nel 2011 in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Il 20 giugno 2016 la torretta è stata trasferita presso il cantiere Gallinaro di Gaeta per i lavori di restauro definitivo.

Su iniziativa della Presidenza Nazionale dell’ANMI, infatti, il Comune di Ortona aveva nel frattempo deliberato la cessione della torretta dell’R12 a quello di Gaeta, che lo accetta con immenso orgoglio, quale monumento nazionale al sommergibilista.”

Fonte: Marina Militare

Foto: Marinai d’Italia (ANMI)