Lug 14, 2017
94 Views
0 0

Scuola di Applicazione: esercitazione a fuoco per artiglieri del 196° Certezza e 195° Impeto a Monte Romano con il Comando di Artiglieria

Written by

Mortai da 120 mm, obici FH-70 e il semovente PzH2000 sono stati utilizzati nel poligono di Monte Romano, nel Viterbese, dai 26 ufficiali di Artiglieria del 196° corso Certezza e del 195° corso Impeto, tra i quali 3 donne e un ufficiale di nazionalità senegalese, impegnati in una esercitazione a fuoco, attività prevista nel quadro della esercitazione Una Acies 2017 delle diverse Scuole Militari.

I giovani ufficiali di artiglieria, fa sapere la Scuola di Applicazione dell’Esercito con un comunicato stampa del 13 luglio, sono stati guidati dai quadri del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito e dal personale specializzato del Comando di Artiglieria di Bracciano.

Per i futuri comandanti di sezione e batteria l’esercitazione a fuoco ha rappresentato l’opportunità di mettere in pratica le nozioni teoriche acquisite nel corso di formazione di base e nel corso tecnico applicativo.

All’esercitazione hanno assistito il Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito (COMFORDOT), gen Pietro Serino, e il Comandante per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito, gen Claudio Berto.

“Entrambi i Generali hanno espresso a tutti i partecipanti alle attività il compiacimento per i brillanti risultati conseguiti, sottolinea la Scuola di Applicazione.

Articoli correlati:

La Scuola di Applicazione in Paola Casoli il Blog

Una Acies in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito

Article Categories:
Forze Armate