Dic 28, 2005
38 Views
0 0

L’aragosta di Belo Polje

Written by

pubblicato da Embedded il 28 dicembre 2005

Se periodicamente in teatro operativo si consuma la razione K in concomitanza della pulizia delle cucine, è anche vero che alla domenica in certi compound italiani viene servita l’aragosta.

Così mi è stato riferito a proposito della mensa di Villaggio Italia, a Belo Polje in Kosovo. A dire il vero io non l’ho mai vista perché non credo di aver mai mangiato a Villaggio Italia di domenica. E se anche l’ho fatto di sicuro all’aragosta non ci faccio caso (so che viene cotta viva e che “urla” con le chele legate dentro l’acqua in ebollizione: questo basta per farmi passare la fame).

Sarà una leggenda metropolitana, ma c’è una cosa che posso confermare: alla domenica i militari dei contingenti stranieri fanno la fila nelle mense italiane. Una specie di turismo gastronomico che conferma la qualità dei nostri menu serviti nei teatri operativi.

Che la razione K sia solo una scusa per mettersi a dieta?!

Tra i commenti pubblicati:

Le razioni ‘K’ in teatro vengono distribuite periodicamente per due motivi: il primo, per consumarle, altrimenti si rischia di farle scadere senza averle consumate; il secondo, per fare riposare gli addetti alla cucina e alla mensa. Sembra una sciocchezza, ma da loro può dipendere il buonumore degli operativi e quindi anche la loro sicurezza (Rosario di Palazzo).

Article Categories:
2005 · Forze Armate · Kosovo · past papers