TAAC-W, Resolute Support: a Herat il simposio antiterrorismo evidenzia i successi delle Forze Afgane

Si è svolto il 30 maggio scorso, nella base italiana del Train Advise and Assist Command – West (TAAC-W) di Camp Arena a Herat, alla presenza delle massime autorità civili e militari afgane della regione ovest, il simposio dal titolo “Il sistema penale e la lotta al terrorismo”.

È lo stesso TAAC-W, che su base brigata Sassari opera in Afghanistan nell’ambito della missione Resolute Support (RS), a darne notizia rimandando al sito istituzionale dello stato maggiore della Difesa.

Il simposio, organizzato dal contingente italiano, a guida brigata Sassari, è stato avviato con un discorso di apertura del Comandante della missione NATO Resolute Support, Generale John Nicholson, che ha ringraziato il contingente italiano per l’impegno nella salvaguardia della democrazia, la lotta al terrorismo e il sostegno al processo di pace in Afghanistan.

L’importante momento di approfondimento legislativo, condotto in videoconferenza con l’Italia, è stato reso possibile grazie agli interventi della dottoressa Maria Pelagatti, Procuratore della Repubblica e direttore distrettuale antimafia e antiterrorismo di Cagliari, del dottor Danilo Tronci, vice procuratore distrettuale di Cagliari, e, dall’Afghanistan, il dottor Addullha Ahmadi, Procuratore capo di Herat, accompagnato dal vice Procuratore dottor Firooz Ahmad Azimi.

Durante il suo discorso la vice Governatore della Provincia di Herat ha ringraziato i militari italiani per il costante sostegno alle Forze di Sicurezza locali e per le attività di supporto espresse in ambito sociale, a favore delle istituzioni afgane, attraverso molteplici iniziative, tra cui anche i simposi e i momenti di interscambio e approfondimento culturale.

Il Comandante del contingente italiano in Afghanistan, Generale di Brigata Gianluca Carai, nel suo intervento ha manifestato soddisfazione per i tangibili progressi evidenziati dalle forze di sicurezza afgane che, in sinergia con l’apparato giurisdizionale, sono in grado di fronteggiare con sempre maggiore efficacia la minaccia terroristica, garantendo un futuro migliore all’intero Paese.

L’operazione Resolute Support (RS) ha il compito principale di continuare ad addestrare, consigliare e assistere le Forze di Sicurezza afgane, le quali hanno assunto in toto la responsabilità di garantire la sicurezza del proprio Paese, per renderle sempre più aderenti ed efficaci alla funzione che ricoprono.

Articoli correlati:

Il TAAC-W in Paola Casoli il Blog

La brigata Sassari in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: TAAC-W via difesa.it