Il GSPD a Berlino 2018 raccoglie successi con Campoccio e Contrafatto, un oro nel getto del peso e un argento nei 100m piani

“Si concludono, con straordinari risultati per gli atleti del GSPD [Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa], gli Europei di atletica paralimpica svoltisi a Berlino”, ha annunciato lo stato maggiore della Difesa con un comunicato stampa del 26 agosto.

Il primo a far sventolare il Tricolore con la conquista dell’oro nel getto del peso nella misura 11.17, si apprende in dettaglio, è stato il ten col Giuseppe Campoccio, che ha siglato così l’ennesimo successo conquistato in quest’anno.

Un 2018 ricco di soddisfazioni per l’atleta cassinese, spiega la Difesa, che da poco ha ricevuto l’ambiziosa nomina dal suo comune di residenza come Ambasciatore dello Sport nel mondo.

Il caporal maggiore scelto Monica Contrafatto, medaglia di bronzo a Rio 2016 e argento a Londra 2017, è salita sul secondo scalino del podio vincendo l’argento nei 100 metri piani, registrando un tempo di 15.61.

Durante la loro permanenza a Berlino, l’Ambasciata e l’Uffico Militare italiano in Germania hanno incontrato e supportato gli atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa.

I due militari hanno inoltre ricevuto i complimenti dal Capo di Stato Maggiore della Difesa (CaSMD), gen Claudio Graziano.

“Ancora una volta si conferma l’importanza e l’efficacia dello dello Sport per il mondo della disabilità”, sottolinea il comunicato.

Il GSPD, costituito nel 2014 dopo un protocollo d’intesa tra il Ministero della Difesa e il Comitato Italiano Paralimpico, si sta consolidando sempre di più in scenari sportivi non solo nazionali ma anche internazionali.

Una delegazione composta da 17 atleti è pronta per partecipare agli Invictus Games, che si svolgeranno a Sydney il prossimo ottobre (link articoli in calce).

Articoli correlati:

Il GSPD agli Invictus Games di Sydney 2018: il Presidente Mattarella riceve il ten col Paglia (6 agosto 2018)

Fonte e foto: PI SMD