Brigata Ariete, cambio comando al rgt Logistico: al col Fiore è subentrato il col Tornaboni

Si è svolta questa mattina, 4 ottobre, nella caserma Baldassarre di Maniago, in provincia di Pordenone, la cerimonia di avvicendamento del Comandante del Reggimento Logistico Ariete, ha fatto sapere la 132^ Brigata corazzata Ariete con un comunicato stampa.

Al colonnello Marco Fiore è subentrato il colonnello Carlo Tornaboni, proveniente dal 15° Centro di Rifornimento e Mantenimento dell’Esercito di Padova.

Il col Fiore lascia il reggimento dopo quasi un anno di comando. Aveva assunto l’incarico il 7 dicembre 2018, all’indomani del rientro dell’unità dall’esercitazione Trident Juncture in Norvegia, ricorda il comunicato.

Durante questo periodo, spiega la Brigata, il colonnello Fiore ha saldamente condotto il reparto nel fornire supporto logistico alla Brigata Ariete e nelle numerose attività addestrative e operative che lo hanno visto impegnato. Tra queste, da ricordare la partecipazione al ciclo di attività legate al mantenimento della prontezza operativa per l’esigenza NATO denominata VJTF (Very High Readiness Joint Task Force) e il consistente supporto fornito agli assetti dell’Ariete che hanno partecipato nei mesi di maggio e giugno scorsi all’importante esercitazione Dragon 2019 in Polonia.

Sul fronte delle attività condotte in territorio nazionale, assetti del reggimento sono attualmente impegnati nell’Operazione Strade Sicure nella piazza di Tarvisio, mentre, contestualmente, il reparto sta fornendo supporto logistico al campo d’arma dell’Ariete in svolgimento in questi giorni presso il poligono di Teulada in Sardegna.

Il Reggimento logistico Ariete ha inoltre partecipato, nel maggio scorso, a un’importante esercitazione di Protezione civile, organizzata dalla Regione Friuli-Venezia Giulia nel comprensorio maniaghese, in cui veniva simulato un intervento di soccorso a seguito di un rilevante evento sismico, raccogliendo l’apprezzamento della popolazione e di tutte le istituzioni locali coinvolte.

Il reparto, ricorda il comunicato, è cittadino onorario di Maniago e, dal 2015, di Vajont, per l’intervento in soccorso alle popolazioni colpite dalla tragedia del 1963.

Nel suo intervento di commiato, il colonnello Fiore ha ringraziato tutto il personale del reggimento per averlo ben supportato nel corso della sua attività di comando e ha rivolto un particolare ringraziamento ai rappresentanti delle istituzioni locali per gli ottimi rapporti di collaborazione sviluppati in questo periodo.

Nel salutare l’ufficiale in partenza, il vicecomandante della Brigata Ariete, colonnello Massimo Raccampo, che ha presieduto la cerimonia, ha sottolineato come nel suo periodo di comando il reggimento abbia ben operato, rispondendo con prontezza ed efficacia alle numerose e complesse esigenze che ha dovuto fronteggiare. Successivamente, ha augurato al nuovo Comandante dell’unità le migliori fortune in vista degli impegni che lo attendono.

Alla cerimonia odierna hanno assistito le autorità locali del comprensorio maniaghese, i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma. Era inoltre presente la fanfara dell’11° reggimento Bersaglieri, che ha allietato in musica le diverse fasi della cerimonia.

Al termine, conclude il comunicato stampa, gli ospiti hanno potuto assistere allo sfilamento e ad alcune manovre di un carro Leopard soccorso, uno dei mezzi più significativi impiegati in operazioni dal reparto.

Fonte e foto: 132^ Brigata corazzata Ariete