Apr 8, 2021
60 Views
0 0

TAAC-W, RS: avvicendamento di un elicottero Mangusta in Afghanistan dopo 300 ore di volo operativo

Written by

A Herat, nell’Afghanistan occidentale, i tecnici della manutenzione del Task Group (TG) Fenice del Train Advise and Assist Command West (TAAC-W) della missione NATO Resolute Support (RS) hanno portato a termine con successo la delicata operazione di avvicendamento di un A129 Mangusta che, al termine del suo ciclo operativo, pari a circa 300 ore volate nel cielo afgano, è stato ricondizionato e imbarcato a bordo di un aereo C-130J dell’Aeronautica Militare.

Lo si apprende da una nota stampa dello stesso TAAC-W.

Al suo posto, dallo stesso aereo, è stato sbarcato un nuovo A129 proveniente dal 3° Reggimento di Sostegno Aviazione dell’Esercito (AVES) Aquila, che rappresenta il Polo Tecnico Logistico (P.T.L) di riferimento per la componente A129.

I tecnici della manutenzione del TG Fenice saranno successivamente impegnati nel ricondizionamento dell’elicottero appena giunto in teatro operativo.

Si tratta di un’operazione di estrema precisione, spiega il TAAC-W, che prevede il riassemblaggio dei numerosi componenti che erano stati precedentemente smontati per permettere all’elicottero di raggiungere le sue dimensioni minime, al fine di consentirne il caricamento a bordo dell’aereo.

Al termine di questo delicato ricondizionamento, verrà condotto un apposito volo di collaudo, che sancirà l’operatività dell’aeromobile e con essa il ripristino della piena efficienza della flotta nei cieli dell’Afghanistan occidentale.

“L’intera operazione di avvicendamento tra i due elicotteri – si legge nella nota – si è resa possibile grazie all’ottima cooperazione tra i tecnici del TG Fenice e il personale della JATF dell’Aeronautica Militare, la cui collaborazione, avviata già diversi giorni prima rispetto al caricamento, è stata fondamentale per la corretta gestione logistica e documentale dell’intero processo, nonché per la movimentazione di tutti i materiali coinvolti”.

Tale sinergia ha così permesso lo svolgimento dell’intera operazione di sostituzione elicotteri in maniera rapida, sicura e nel rispetto delle normative legate all’emergenza Covid-19.

L’ A129 rappresenta un assetto fondamentale del TAAC-W HQ (Headquarter) come misura di Force Protection, in grado di contribuire alla sicurezza del contingente, ed è costantemente impiegato sia come scorta all’NH90 durante le missioni di evacuazione medica di personale ferito (MED-EVAC), sia nelle complesse operazioni di ricerca e salvataggio di personale isolato (Personnel Recovery) a favore delle forze della Coalizione.

Il TAAC-W è, nell’ambito della missione Resolute Support della NATO, un’unità multinazionale a guida italiana su base Brigata Paracadutisti Folgore al comando del Generale di Brigata Beniamino Vergori, e opera con l’obiettivo di contribuire alla formazione, assistenza e consulenza a favore delle forze di sicurezza afgane nella regione occidentale del Paese, conclude la nota.

Fonte e foto: TAAC-W RS

Article Categories:
Forze Armate