Giu 3, 2010
20 Views
0 0

Red Flag Alaska 2010, sono in partenza con i loro Tornado gli equipaggi militari italiani

Written by

E’ prevista oggi 3 giugno la partenza dei Tornado ECR e IDS rispettivamente da Piacenza e da Ghedi per la base aerea americana di Eielson in vista della prossima esercitazione Red Flag in Alaska. In totale una dozzina di velivoli che sui cieli a nord dell’Oceano Pacifico saranno impegnati operativamente dal 18 al 25 giugno prossimi in una combat training exercise insieme con colleghi provenienti da Belgio, Giappone e Stati Uniti.

L’esercitazione, conosciuta fino al 2006 con il nome di Cope Thunder, è mirata a incrementare le capacità di sopravvivenza in ambienti combat degli equipaggi esercitati. Offre un ampio spettro di minacce e ogni scenario è fatto su misura secondo gli obiettivi del training.

I partecipanti sono divisi in forze di difesa e di offesa, rispettivamente i Rossi e i Blu, e si muovono in un ambiente simulatamente ostile. Di norma durante la Red Flag vengono svolte due missioni combat al giorno.

Gli equipaggi arrivano circa una settimana prima dell’inizio dell’esercitazione per poter effettuare voli di orientamento nella fase preparatoria e per prendere conoscenza delle restrizioni di volo locali.

Immediatamente dopo la Red Flag, dopo un breve periodo di sosta, gli equipaggi italiani saranno coinvolti fino al prossimo 9 luglio nell’esercitazione Distant Frontier.

Fonte: Eielson AFB, Aeronautica Militare Italiana

Foto: Aeronautica Militare Italiana

Article Categories:
Forze Armate