Mag 15, 2014
292 Views
0 0

COMFOTER: il generale Bernardini in visita all’esercitazione Lux Ignis III della Pinerolo per il Libano e al 2° reggimento AVES Sirio

Written by

Il comandante delle Forze Operative Terrestri (COMFOTER), generale Roberto Bernardini, ha fatto visita negli ultimi giorni alla brigata Pinerolo, in esercitazione, e al 2° reggimento Aviazione Esercito (AVES) Sirio.

Nel corso del primo evento, lunedì 12 maggio scorso, il generale Bernardini ha presenziato a una serie di attività addestrative significative nell’ambito dell’esercitazione Lux Ignis III, svolta dalla brigata Pinerolo nel poligono occasionale di Torre di Nebbia.

L’attività in poligono, che si è sviluppata nell’arco di circa quattro settimane, era mirata al raggiungimento degli obiettivi addestrativi a premessa dell’immissione dell’unità nel teatro operativo libanese.

Tra le numerose attività svolte, di particolare rilievo sono risultate quelle condotte dal reggimento Lancieri di Montebello (8°), con personale a cavallo, e dal Centro militare veterinario dell’Esercito,  con le unità cinofile Mines Detection Dogs (MDD), cani specializzati nella ricerca di esplosivi impiegati con successo ormai da un decennio in tutte le missioni dell’Esercito Italiano.

All’esercitazione era presente una delegazione di parlamentari del Movimento 5 Stelle.

Ieri, mercoledì 14 maggio, il generale Bernardini ha reso visita al 2° reggimento Aviazione dell’Esercito (AVES) Sirio, nel quadro di verifica e approfondimento della situazione addestrativa, operativa e infrastrutturale dei reparti dipendenti.

Accolto dal comandante dell’AVES, generale Luigi Francavilla, e dal comandante del reggimento, colonnello Francesco Tessitore, l’alto ufficiale ha reso omaggio allo stendardo del reparto, decorato di medaglia d’argento al valore dell’Esercito.

Successivamente ha preso parte a una riunione informativa sulle attività del Sirio e ha visitato l’area logistica e l’area operativa della caserma Carmine Calò. Al termine, ha rivolto un saluto al personale militare e civile, esprimendo apprezzamento per la professionalità e i lusinghieri risultati conseguiti dal reparto nel corso delle numerose attività svolte sul territorio nazionale e all’estero.

Nel pomeriggio, il comandante delle Forze operative terrestri ha incontrato il sindaco della città di Lamezia Terme, professor Gianni Speranza.

Nel suo indirizzo di saluto il primo cittadino ha manifestato la sua gratitudine per il lavoro svolto in Calabria dagli uomini e dalle donne dell’AVES, evidenziando il forte legame esistente tra il reggimento e la città.

Il generale Bernardini, nel ricambiare il saluto, ha ribadito l’importanza dei rapporti di collaborazione tra le istituzioni, rimarcando l’impegno dell’Esercito Italiano quale risorsa per il paese.

Articoli correlati:

Il COMFOTER in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: COMFOTER; 2° reggimento AVES Sirio

Article Categories:
Forze Armate · Libano