Giu 28, 2017
193 Views
0 0

UNIFIL: ITALAIR, dal 1979 in volo nei cieli del Libano per l’Onu, salva un peacekeeper con una MEDEVAC

Written by

Il 20 giugno scorso un elicottero della Task Force ITALAIR, unità di volo che opera nell’ambito della missione UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon), ha portato a termine con successo una missione di evacuazione sanitaria (MEDical EVACuation) di un casco blu delle Isole Fiji nel Settore Ovest dell’area di operazioni.

È la stessa UNIFIL a renderlo noto con un comunicato stampa del 21 giugno.

L’elicottero italiano, decollato dall’eliporto di Naqoura, ha raggiunto in pochi minuti dalla ricezione dell’allarme la postazione UN all’interno dell’area di operazione dove il militare era in servizio e, una volta stabilizzato il ferito da parte del team medico (Air Medical Evacuation Team) francese che opera congiuntamente al personale di ITALAIR in caso di emergenze sanitarie, ne ha effettuato il trasferimento al Saint George Hospital di Beirut.

“L’ottimo lavoro di squadra delle varie componenti di UNIFIL, frutto di elevata professionalità e continuo addestramento, ha consentito di portare a termine la missione in maniera precisa ed efficace, permettendo così al peacekeeper delle Isole Fiji di ricevere le cure necessarie in tempi ristrettissimi”, sottolinea il comunicato.

La Task Force ITALAIR, attualmente comandata dal colonnello Giovanni Maria Scopelliti, dal 1979 supporta ininterrottamente tutte le attività delle Nazioni Unite in Libano, garantendo giornalmente, e 24 ore su 24, voli di ricognizione e di osservazione in tutta l’area di operazioni, in particolare lungo la Blue Line, la linea di demarcazione esistente tra il Libano e Israele, nel pieno rispetto della risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Articoli correlati:

UNIFIL in Paola Casoli il Blog

ITALAIR in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: UNIFIL MPIO

Article Categories:
Forze Armate · Libano