Mare Sicuro, Marina Militare: passaggio di consegne del Comandante tattico dell’operazione, nave Bergamini diventa la flagship

Si è svolta il 29 dicembre scorso, nel porto di Messina, a bordo di Nave Rizzo, la cerimonia di avvicendamento del Comandante Tattico dell’Operazione Mare Sicuro, ha fatto sapere la Marina Militare con un comunicato stampa del 30 dicembre.

L’evento, alla presenza del Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio di Squadra Donato Marzano, ha sancito il passaggio del comando del dispositivo dal Contrammiraglio Davide Berna, Comandante delle Forze di Contromisure Mine ed Idrografiche, all’Ammiraglio di Divisione Aurelio De Carolis, Comandante della Seconda Divisione Navale. Contestualmente Nave Bergamini ha assunto il compito di Flagship dell’Operazione.

Nel periodo di comando del Contrammiraglio Berna il dispositivo Mare Sicuro ha continuato a garantire la tutela degli interessi nazionali nel tratto di mare prospicente le coste della Tripolitania e Cirenaica, spiega il comunicato stampa della Marina, assicurando la sicurezza delle linee di comunicazione marittime e il contrasto alla criminalità dedita a traffici illeciti, nonché la protezione dei pescherecci italiani e delle piattaforme estrattive presenti nelle acque internazionali a nord di Tripoli.

In particolare, si apprende, sono stati sventati alcuni tentativi di sequestro a danno di motopesca nazionali ed è stato garantito il supporto alle missioni nazionali presenti sul suolo libico, segnatamente Nauras a Tripoli e Ippocrate a Misurata.

“Dall’inizio dell’anno – sottolinea il comunicato – la presenza delle Unità della Marina Militare in questo tratto di mare, particolarmente significativo per gli interessi del nostro Paese, ha permesso di garantire, in cooperazione con il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera e con gli altri dispositivi aeronavali operanti in area, la salvaguardia della vita umana in mare e di giungere al fermo di numerosi individui sospettati di condurre attività illecite”.

Dopo quarantacinque giorni di mare, Nave Rizzo fa ora rotta verso la Spezia mentre Nave Bergamini dirige per l’area di operazioni per continuare ad assicurare la missione, conclude il comunicato.

Articoli correlati:

Mare Sicuro in Paola Casoli il Blog

Nave Bergamini in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Marina Militare