CME Puglia, Sbocchi Occupazionali: concluso il corso di operatore amministrativo

Prosegue l’impegno del Comando Militare Esercito (CME) Puglia nel sostegno alla ricollocazione dei militari congedati nel mondo del lavoro, tramite il progetto “Sbocchi occupazionali”.

Come rende noto lo stesso Comando, con un comunicato stampa del 27 marzo, la cerimonia conclusiva del corso di “Operatore per le Attività e le Procedure Amministrative” rivolto al personale delle Forze Armate non più in servizio si è svolta presso la sala conferenze dell’Archivio di Stato di Bari, alla presenza di una folta rappresentanza di militari volontari in servizio e di Autorità civili e militari.

Il corso, organizzato dalla Sezione per il Sostegno alla Ricollocazione Professionale del CME Puglia, ha come finalità quella di offrire sostegno professionale ai militari congedati, nell’ottica del principio europeo della “ricerca attiva del lavoro” e rientra nell’ambito del progetto “Sbocchi Occupazionali”.

Il progetto comprende un ventaglio di attività che spaziano dall’orientamento alla formazione professionalizzante, alla frequenza di stage/tirocini per l’individuazione di chance occupazionali, fino al riconoscimento delle competenze formali/informali acquisite durante la vita militare.

In particolare, gli allievi hanno frequentato presso l’Istituto di formazione “Spegea” di Bari un percorso formativo, finanziato dal Ministero della Difesa –Segretariato Generale, di 280 ore, di cui 100 di stage, svolte in ambito regionale, presso aziende del settore, in cui sono state acquisite le competenze tecnico amministrative utili all’accesso nel mondo del lavoro.

Alla conferenza conclusiva, durante la quale sono stati consegnati gli attestati di “Operatore per le attività e le procedure amministrative” hanno partecipato il Generale di Brigata Giorgio Rainò, Comandante territoriale dell’Esercito in Puglia, il dott Sebastiano Leo, Assessore Regionale alla Formazione e Lavoro, Diritto allo Studio e Politiche per il Lavoro, la dottoressa Antonella Pompilio, Direttore Archivio di Stato Bari, il dott Cesare De Palma, di Confindustria Bari, e il dott Giovanni Sebastiano, Amministratore Delegato di Spegea.

“Unanime il plauso di tutti gli intervenuti circa il risultato ottenuto dai frequentatori e la validità del progetto”, sottolinea il CME Puglia.

Il gen Rainò, Comandante territoriale dell’Esercito in Puglia, nel ringraziare tutti i partecipanti ha sottolineato l’importanza dell’utile ricollocamento nel mondo del lavoro del personale appartenuto alle Forze Armate che, “visto l’addestramento e il grado di preparazione raggiunto, frequentando corsi spendibili nel mondo del lavoro diviene una vera risorsa per l’intero sistema Paese”.

Ha concluso il suo intervento auspicando una sempre maggiore interazione tra le Forze Armate con le aziende pubbliche e private, per un utile reinserimento del personale militare congedato.

Fonte e foto: CME Puglia