CME Puglia: ricordato il Ten Col Maldacea, fondatore della Croce Rossa a Bari

Si è svolta a Bari, al Cimitero Monumentale, la cerimonia di commemorazione del 134° Anniversario della nascita del Comitato della Croce Rossa Italiana di Bari avvenuta nel 1885 ad opera del Ten Col dell’Esercito Moisè Maldacea, ha fatto sapere il Comando Militare Esercito (CME) Puglia in un comunicato stampa del 2 ottobre scorso.

“Un uomo dal percorso storico militare molto avvincente quello del Ten. Col Maldacea”, scrive il CME Puglia.

Nato a Foggia il 16 aprile 1822, si arruolò a soli 17 anni nel IV Reggimento “Principessa” dell’Esercito borbonico. In seguito, aderì alla “Giovine Italia”, rischiando la fucilazione per cospirazione. Combatté al fianco di Giuseppe Garibaldi e prese parte alla spedizione dei Mille. Fu ferito a Calatafimi il 15 maggio 1860 e, una volta ristabilitosi, fu tra i più valorosi combattenti a Milazzo e a Volturno, ricevendo la Medaglia d’Argento al Valor Militare. Successivamente passò nel Regio Esercito e si congedò con il grado di Tenente Colonnello, trasferendosi con la famiglia a Bari dove visse fino alla sua morte avvenuta il 21 aprile 1898.

La cerimonia, organizzata dal Comitato di Bari della Croce Rossa Italiana, in sinergia con il CME Puglia, si è svolta nella sede cittadina della Croce Rossa Italiana, dove la Presidente, dottoressa Consiglia Margiotta, ha consegnato al Sindaco di Bari, Ing Antonio De Caro, al Generale di Brigata Giorgio Rainò, Comandante del CME Puglia, e ad altre cariche politiche e imprenditoriali del territorio, il Riconoscimento “Amico del Comitato di Bari della C.R.I.”

“Il Generale di Brigata Giorgio Rainò, ringraziando la Presidente Margiotta per aver voluto dare risalto alla figura di un militare dell’Esercito quale è stato il Ten Col. Maldacea, ha espresso viva soddisfazione per la sinergia instaurata con la Croce Rossa e per il proficuo apporto che tale collaborazione dà a tutte le istituzioni”, conclude il comunicato.

Fonte e foto: CME Puglia