Mar 1, 2010
122 Views
0 0

Social network anche per militari statunitensi

Written by

060212-N-4614W-002Una rivalutazione del mondo web 2.0, cioè di internet interattivo, è in corso in questo periodo al dipartimento della Difesa statunitense. In senso positivo, naturalmente. Sembra infatti definitivamente superato l’atteggiamento di divieto per i militari statunitensi, marines in testa, di accedere ai social network offerti dalla rete.

Twitter, Facebook, Delicious, Flickr e altri social media saranno sdoganati dal Pentagono in virtù dei risultati dimostrati dall’uso di tali siti per la diffusione delle informazioni, a partire dal reclutamento: i vantaggi dell’utilizzo del social network per le truppe dispiegate appaiono maggiori dei rischi per la sicurezza delle truppe stesse.

Ai comandanti il compito di continuare a vigilare sul corretto utilizzo del mezzo. Mentre dallo stesso dipartimento della Difesa arriva l’esortazione a migliorare contemporaneamente sia la gestione della condivisione delle informazioni sulla rete, che la tutela della sicurezza stessa. Intanto le nuove regole, fa sapere il Pentagono, riguarderanno i computer non classificati.

Fonte: BBC

Foto: www.wired.com

Article Categories:
Afghanistan · Albania · Bosnia · Forze Armate · Iraq · Kosovo · Libano · Sicurezza