Lug 24, 2011
34 Views
0 0

Transition in Afghanistan, ieri 23 luglio è toccato a Mazar-e-Sharif. A Herat videoclip informativi per la popolazione

Written by

Mazar-e-Sharif, capoluogo della provincia di Balkh, è stata consegnata sabato 23 luglio alle forze afgane. E’ un altro progresso nel processo di trasferimento dell’autorità attuato dalla NATO nell’ambito della missione ISAF in Afghanistan.

Ieri si è trattato del quinto passaggio di consegne in una settimana dopo il trasferimento di responsabilità alle forze di sicurezza afgane della provincia di Bamiyan (domenica 17 luglio), e delle città di Mehter Lam (17 luglio), di Lashkar Gah (20 luglio) e di Herat (21 luglio).

Secondo quanto riportato dal media afgano Tolo News, il governatore della provincia di Balkh, Atta Mohammad Noor, ha sottolineato l’aspetto pacifico del territorio non vedendo minacce a breve.

A Herat, intanto, la popolazione ha potuto vedere i videoclip che spiegano il processo di transizione in atto.

Gli otto videoclip, che sono stati trasmessi dalla televisione nazionale afgana, sono il prodotto di una serie di riunioni di coordinamento promosse dal contingente italiano  fra i vari uffici stampa operanti nella zona e di corsi per cine-video operatori realizzati dai paracadutisti della Folgore.

I videoclip, realizzati dagli uffici stampa dell’esercito, della polizia e del governatore, mostrano le forze di sicurezza in azione nella città di Herat al fine di garantire la sicurezza dei locali, mentre il sindaco, il governatore e il mullah spiegano come la transizione rappresenti un importante segnale per l’intero paese oltre che una grande opportunità di sviluppo.

La transition in Afghanistan in Paola Casoli il Blog

Fonte: RC-W ISAF, ToloNews

Foto: RC-W ISAF, ToloNews

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate · Sicurezza