Feb 23, 2013
467 Views
0 0

Afghanistan, PRT CIMIC Detachment Herat: quattro scuole e due ambulatori le nuove strutture realizzate dai militari italiani nell’ambito del QIP

Written by

Le autorità provinciali di Herat hanno recentemente inaugurato sei importanti strutture pubbliche realizzate dal Provincial Reconstruction Team (PRT) – CIMIC Detachment, l’unità militare italiana che assiste i piani di sviluppo locali nella provincia occidentale dell’Afghanistan, area di responsabilità italiana del Regional Command-West (RC-W) ISAF su base brigata Taurinense al comando del generale Dario Ranieri.

Nel distretto di Shindand, un centinaio di chilometri a sud di Herat, i militari italiani hanno costruito una scuola nel villaggio di Abestan e un ambulatorio nell’abitato di Kham Mozzafar. La scuola è stata dotata di pannelli solari che la renderanno autonoma dal punto di vista energetico ed è composta da otto aule che permetteranno a circa cinquecento bambine e bambini, in due turni giornalieri, di seguire le loro lezioni. L’ambulatorio costituisce un presidio medico avanzato e dispone anche della possibilità di ricovero per una decina di pazienti.

La cerimonia di inaugurazione si è svolta il 18 febbraio scorso al Centro distrettuale di Shindand alla presenza del Governatore di Herat, il dottor Daud Saba, dei capi dipartimento provinciali dell’economia, della sanità e dell’istruzione e del comandante del PRT – CIMIC Detachment, il colonnello Aldo Costigliolo, del 1° reggimento artiglieria da montagna di Fossano.

Il Governatore ha evidenziato l’importanza dell’istruzione e della sanità per lo sviluppo della società afghana e ha ringraziato il Contingente italiano per l’impegno continuo nei settori della sanità e dell’istruzione, specie nei distretti remoti della provincia.

Nelle settimane precedenti erano state inaugurate altre tre scuole e un ambulatorio nei distretti di Pashtun Zargun, Adraskan e Kushk-Rabat Sangi. Le sei strutture – progettate dai tecnici del PRT e realizzate da ditte locali in pochi mesi – rientrano nei Quick Impact Project (QIP), i progetti di crescita e sviluppo caratterizzati da brevi tempi di realizzazione e effetti immediati sul tessuto economico e sociale.

Con le ultime inaugurazioni è salito a 80 il numero di edifici scolastici realizzati dal 2005 a oggi – con fondi del ministero della Difesa – dal PRT – CIMIC Detachment, l’unità del contingente Italiano in Afghanistan all’interno della quale operano congiuntamente una componente su base 1° reggimento artiglieria da montagna della brigata alpina Taurinense, e una componente di cooperazione civile-militare fornita dal Multinational CIMIC Group di Motta di Livenza. Le attività sul campo del PRT nelle aree periferiche della provincia di Herat avvengono con il supporto di assetti del 3° reggimento Alpini di Pinerolo, appartenenti alla Task Force Centre di stanza a Shindand e Herat, e con gli elicotteri della Task Force Fenice dell’Aviazione dell’Esercito (AVES).

Articoli correlati:

Il PRT-CIMIC Detachment in Paola Casoli il Blog

L’RC-W ISAF in Paola Casoli il Blog

Fonte: RC-W ISAF

Foto: RC-W ISAF

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate