Feb 12, 2013
158 Views
0 0

Il CaSMD amm Binelli Mantelli in visita a UNIFIL. Il suo omologo libanese: “non abbassare la guardia”

Written by

L’invito a “non abbassare la guardia in questo particolare momento storico per il Medio Oriente” viene rivolto al Capo di stato maggiore della Difesa (CaSMD), ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, in visita ieri a UNIFIL in Libano, dal suo omologo libanese, il generale Jean Kahwaji.

La visita ufficiale del CaSMD al contingente militare italiano e nel quartier generale di UNIFIL nelle basi di Shama e di Naqoura, nel Libano del Sud, ha previsto infatti anche un incontro con i vertici della Difesa libanese, ovvero il ministro della Difesa libanese, Fayez Ghosn, e il Capo di stato maggiore della Difesa libanese, generale Jean Kahwaji.

Nel corso dell’incontro entrambe le autorità libanesi hanno espresso al CaSMD il proprio apprezzamento e la propria soddisfazione per la qualità dell’operato delle Forze Armate Italiane impegnate nella missione, per il modo con cui i nostri soldati agiscono e per i concreti risultati che ottengono sul campo, “ragione fondamentale dell’assegnazione della leadership della missione UNIFIL all’Italia”.

In più, nel corso dell’incontro, il generale Kahwaji ha ribadito la necessità di “non abbassare la guardia in questo particolare momento storico per il Medio Oriente”.

A conclusione della visita, l’ammiraglio Binelli, nel rinnovare il suo personale impegno affinchè il contingente italiano continui a esprimere capacità adeguate alle esigenze operative, ha offerto al generale Jean Kahwaji la fattiva collaborazione delle Forze Armate Italiane per l’addestramento e la formazione del personale militare libanese, contributo fondamentale per il rafforzamento delle capacità delle Forze Armate Libanesi e delle future relazioni internazionali.

Analoga offerta era stata rivolta dall’ammiraglio Binelli al generale Ahmad bin Harith bin Nasser Al Nabhani, Capo di stato maggiore della Difesa omanita, nel corso della sua visita a nave San Marco, ormeggiata nel porto di Mascate, in Oman, e impegnata nell’Operazione a guida NATO Ocean Shield, per il contrasto alla pirateria nell’Oceano Indiano.

La visita ufficiale è stata l’occasione per il CaSMD per salutare il contingente nazionale e rivolgergli il suo particolare apprezzamento per la lodevole opera e il diuturno lavoro svolto dalle Forze Armate, che con la loro dedizione contribuiscono al mantenimento della pace e della sicurezza nel quadro del delicato mandato contenuto nella Risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

Articoli correlati:

Op Ocean Shield NATO: il CaSMD amm Binelli Mantelli visita nave San Marco in Oman (10 febbraio 2013)

UNIFIL sempre più al centro di tensioni. Il comandante Serra richiama al rispetto (8 febbraio 2013)

Fonte: stato maggiore della Difesa

Foto: UNIFIL M-PIO

Article Categories:
Forze Armate · Libano