Mar 24, 2014
59 Views
0 0

UNIFIL: sostegno al dialogo tra Libano e Israele nell’incontro tripartito di oggi, necessario moderare tensioni nella fragile calma attuale

Written by

Continua la delicata attività di mediazione del comandante di UNIFIL (United Nations Interim Force In Lebanon), generale Paolo Serra, che oggi, 24 marzo, a Naqoura ha presieduto il periodico incontro tra gli alti rappresentanti delle Forze Armate Libanesi (LAF) e delle Forze Armate Israeliane (IDF) presso la base avanzata presidiata dal 1° reggimento Granatieri di Sardegna di UNIFIL.

Nel corso dell’incontro tripartito, l’Head of Mission e Force Commander di UNIFIL, generale Serra, ha svolto una delicata opera di mediazione per far convergere le parti  sulla necessità di moderare eventuali tensioni e di attuare tutte le misure di sicurezza ritenute opportune per mantenere l’attuale situazione di fragile calma.

In un momento di peculiare delicatezza per gli equilibri in Medio Oriente, l’incontro tripartito rappresenta un’azione concreta di UNIFIL, condivisa dalle parti contrapposte, tesa al consolidamento della stabilità nel sud del Libano, area di operazione della missione ONU.

L’incontro mediato da UNIFIL, unico esempio di comunicazione fra Libano e Israele, é dedicato alla condivisione delle misure di sicurezza da applicare in campo tattico e alla soluzione di questioni tecnico-militari che, qualora non discusse, potrebbero portare a un incremento della tensione tra le parti.

La missione UNIFIL, al momento, si compone di circa 12.000 uomini e donne provenienti da 37 Nazioni con 1.000 dipendenti civili, di cui 700 locali. Il dato fornito comprende anche la componente navale forte di 7 navi e di circa 1.000 marinai, costituenti la Maritime Task Force e l’Unitá aerea di Italair composta da 6 elicotteri.

Articoli correlati:

L’incontro tripartito di UNIFIL in Paola Casoli il Blog

UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: UNIFIL MPIO

Article Categories:
Forze Armate · Libano