Giu 5, 2014
80 Views
0 0

COMFOTER: il gen Bernardini all’esercitazione Ticino II, esempio di collaborazione tra sanità militare e sanità civile

Written by

Si è svolta ieri, 4 giugno, nel Parco naturale del Ticino, in località Pombia, la fase conclusiva dell’esercitazione Ticino II, organizzata dal CRIMEDIM (Centro di Ricerca Interdipartimentale in medicina di Emergenza  e dei Disastri e di Informatica applicata alla didattica) dell’Università degli studi del Piemonte orientale in collaborazione con reparti di Sanità dell’Esercito Italiano, Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Protezione Civile e con la partecipazione di personale straniero proveniente dall’Europa e da paesi appartenenti all’area extracomunitaria.

L’evento ha segnato la fase conclusiva del master europeo di II livello in medicina dei disastri e si è svolto alla presenza del Comandante delle Forze Operative Terrestri (COMFOTER), generale Roberto Bernardini e di numerose autorità civili e militari.

L’esercitazione prevedeva lo schieramento di un complesso sanitario campale (composto da pronto soccorso, modulo sala operatoria, terapia intensiva, laboratorio analisi radiologia, farmacia e una degenza di 60 posti) e di un centro di ricezione e smistamento sfollati a seguito dell’escalation di una crisi interna di uno stato vicino e il conseguente flusso migratorio dei profughi.

L’attività  ha rappresentato un’opportunità unica per dimostrare le capacità “dual use” della sanità militare, ovvero la flessibilità di poter intervenire con la massima efficacia sia in ambito civile che militare, nonché un’occasione per evidenziarne la professionalità e la sensibilità alle tematiche della difesa civile.

Articoli correlati:

COMFOTER in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: COMFOTER

Article Categories:
Forze Armate