Gen 23, 2018
183 Views
0 0

Sector West, UNIFIL: primo corso Sharpshooter Skills per le forze di sicurezza libanesi da parte dei militari italiani in Libano

Written by

Si è conclusa a Shama, presso la sede del comando del Sector West (SW) di Unifil a guida italiana su base brigata Paracadutisti Folgore, la prima edizione del corso “Sharpshooter skills”, volto a fornire ai partecipanti, tutti appartenenti al General Directorate of State Security (GDSS) libanese, le conoscenze di base per l’impiego dell’armamento in dotazione nel tiro di precisione sulle lunghe distanze.

È lo stesso SW a darne notizia con un comunicato stampa del 22 gennaio.

I frequentatori, si apprende in dettaglio, hanno seguito lezioni teorico-pratiche incentrate su osservazione e stima delle distanze, individuazione, identificazione e indicazione dei bersagli, azzeramento dell’arma in dotazione e tecniche di puntamento e tiro.

Oltre alle lezioni in aula e alle attività in bianco, il personale libanese ha avuto modo di esercitarsi anche a fuoco, presso il poligono di tiro di Al Naqoura, dove nel corso di due intense giornate sono state messe in pratica tutte le nozioni acquisite.

Significativo il numero dei partecipanti, sottolinea il Sector West: “2 sottufficiali e 14 graduati, dato che conferma il notevole interesse e l’importanza che l’addestramento congiunto con Unifil – e in particolare con le Forze Armate Italiane – riveste per la controparte libanese”.

“Si tratta – sottolinea il comunicato –  di una proficua interazione, dai contenuti altamente tecnici e qualificanti, mirata a far acquisire concrete capacità operative alle forze di sicurezza libanesi, nello spirito della Risoluzione 1701 delle Nazioni Unite”.

Articoli correlati:

Il SW UNIFIL in Paola Casoli il Blog

La brigata Folgore in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: SW UNIFIL

Article Categories:
Forze Armate · Libano