Lug 29, 2010
91 Views
0 0

Herat, Afghanistan: le salme dei militari del Genio partiranno intorno all’una di oggi ora italiana

Written by

Partiranno intorno alle 17.30 ora di Herat, le 13.00 in Italia, le salme dei ragazzi del Genio appartenenti alla brigata alpina Taurinense, impiegata in Afghanistan nell’ambito della missione Isaf dallo scorso mese di aprile.

Il primo maresciallo Mauro Gigli, del 32° reggimento Genio di Torino, e il caporalmaggiore capo Pierdavide De Cillis, del 21° reggimento Genio di Caserta, sono caduti ieri poco dopo le 20 ora locale nell’ovest dell’Afghanistan per lo scoppio di un ordigno improvvisato. Facevano parte della task force Genio inquadrata nel contingente italiano nel Paese delle Montagne.

I due genieri avevano all’attivo numerose missioni e un elevato numero di interventi di disinnesco di ordigni esplosivi. Nel corso del loro ultimo fatale intervento avevano appena disinnescato con successo un ordigno segnalato dalla polizia afgana, quando hanno perso la vita nella perlustrazione dell’area circostante che nascondeva un’altra mortale insidia.

Articoli correlati:

Se avanzo trattenetemi, se indietreggio respingetemi. La politica italiana dopo l’attentato in Afghanistan – By Cybergeppetto (18 maggio 2010)

Attentato in Afghanistan, il ministro della Difesa Ignazio La Russa ora in conferenza stampa a Milano per ribadire impegno italiano (17 maggio 2010)

Sugli ordigni esplosivi improvvisati:

Unifil, Libano: il battaglione genio italiano riunisce in un workshop internazionale 27 esperti IEDD (3 marzo 2010)

La Task Force Astro, una difficile opera di ricostruzione (14 novembre 2004)

Fonte: Regional Command West Herat, smD

Foto: nato.int

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate · Sicurezza