Ott 22, 2011
74 Views
0 0

Afghanistan, RC-W ISAF: a Herat si pianificano le operazioni invernali

Written by

Per la NATO, che guida la missione ISAF in Aghanistan, si chiamano Winter Operations. Sono le operazioni invernali orientate a “migliorare le capacità operative delle forze afgane nel proteggere la popolazione dall’azione degli insurgents e della criminalità locale”, come si apprende dal comunicato stampa del Regional Command West (RC-W) a responsabilità italiana su base brigata Sassari.

L’obiettivo è il progressivo passaggio di responsablità della sicurezza da ISAF al Governo della Repubblica Islamica di Afghanistan, che prevede anche l’impegno dell’RC-W nel dare supporto per lo sviluppo dell’economia locale nell’area di responsabilità italiana, consentendo così di raggiungere le condizioni socioeconomiche previste dal processo di transizione.

L’attività ha avuto concreto sviluppo dalla costante cooperazione tra le forze alleate del Comando Regionale Ovest (RC-W) e le Forze di Sicurezza Nazionale afghane (ANSF), tanto che i “pianificatori” afgani sono affiancati da uno staff della Sassari nella concezione e nello sviluppo della manovra e istruiti sugli indirizzi e gli strumenti necessari alla corretta analisi e risoluzione del problema operativo.

Le riunioni del Combined Team West si sono svolte a  Camp Zafar, sede del 207° Corpo d’armata afgano, nel Centro di Coordinamento Operativo Regionale (OCCR), e a Camp Arena, sede del Comando di RC- W.

Articoli correlati:

L’RC-W ISAF in Paola Casoli il Blog

La transition in Paola Casoli il Blog

La brigata Sassari in Paola Casoli il Blog

Fonte: RC-W ISAF

Foto: RC-W ISAF

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate