Giu 25, 2012
75 Views
0 0

Brigata Pozzuolo del Friuli, avvicendamento al comando: al generale Boni succede il collega Angelotti

Written by

Si è svolta giovedì 22 giugno scorso, nella caserma Montesanto di Gorizia, la cerimonia militare di avvicendamento al Comando della brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli.

Al generale Maurizio Boni è subentrato il generale Vasco Angelotti, 77° comandante dell’unica grande unità di cavalleria dell’Esercito Italiano.

Alla cerimonia, presieduta dal generale Danilo Errico, comandante del 1° FOD (Comando delle Forze di Difesa), erano presenti numerose autorità civili e militari del capoluogo isontino, nonché le rappresentanze di tutti i reggimenti che costituiscono la brigata di Cavalleria.

Il generale Boni ha così sintetizzato il suo periodo di comando alla Pozzuolo:

“Mentre sto parlando, gli uomini e le donne della Pozzuolo operano in Afghanistan, in Libano e sul territorio nazionale, nel contesto delle operazioni di stabilizzazione sotto l’egida dell’ONU e della NATO, in supporto alle forze di polizia e a favore della collettività nazionale. Un’impressionante serie d’impegni, diversificati per tipologia, entità e dislocazione geografica, affrontati quotidianamente con grandissima competenza, vivissima passione, profonda consapevolezza del proprio ruolo e ammirevole spirito di sacrificio”.

Il generale Boni assumerà il comando dell’Italian Joint Force Headquarters (IT – JFHQ) a Roma, città nella quale il nuovo comandante, generale Angelotti, ha ricoperto l’incarico di capo ufficio del IV Reparto infrastrutture dello stato maggiore della Difesa.

Il generale Angelotti, di origini viterbesi, ha già prestato servizio in Friuli Venezia Giulia presso l’8° reggimento Genio Guastatori di Villa Vicentina, in provincia di Udine.

Articoli correlati:

La brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli in Paola Casoli il Blog

L’IT-JFHQ in Paola Casoli il Blog

Fonte: brigata Pozzuolo del Friuli

Foto: brigata Pozzuolo del Friuli

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate · Kosovo · Libano