Mag 15, 2015
7 Views
0 0

Salone Libro Torino nel Centenario Grande Guerra: Difesa “proiettata al futuro coltivando le proprie radici”

Written by

Salone Libro Torino_stand Difesa_Visitatori allo Stand 03È stata inaugurata ieri, 14 maggio, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la 28^ edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino.

Il Presidente Mattarella ha incontrato il personale militare presso lo stand Difesa, dove le Forze Armate presentano le più recenti opere editoriali per la diffusione della cultura della difesa.

Oggi, 15 maggio, si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso letterario ‘La storia della Grande Guerra riletta dai giovani d’oggi – Mai più trincee’, indetto dal Ministero della Difesa in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR). All’evento hanno partecipato il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, il Capo di stato maggiore della Difesa, gen Claudio Graziano, e il sottosegretario al MIUR, Gabriele Toccafondi.

Il concorso, aperto agli studenti italiani di ogni ordine e grado, ha riscosso un ampio consenso, con oltre 700 elaborati presentati che hanno avuto come filo conduttore la riflessione sull’esperienza della Prima Guerra Mondiale, sul significato storico della ricorrenza e sull’importanza dell’integrazione per preservare e garantire la stabilità dell’Europa.

Al termine della premiazione, il Ministro Pinotti ha visitato lo stand espositivo dell’Istituto Luce che ha realizzato il libro “Fango e Gloria”. Il volume riprende il tema dell’omonimo film sul primo conflitto mondiale, presentato il 4 novembre 2014 in tutta Italia in occasione della celebrazione del Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, realizzato sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Ministero della Difesa.

Il Ministero della Difesa è presente alla XXVIII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino con uno stand istituzionale ubicato presso il Padiglione 3 al Lingotto Fiere.

‘Proiettati al futuro, coltivando le proprie radici’ è il messaggio che la Difesa intende veicolare quest’anno attraverso il fitto programma di attività convegnistiche e iniziative editoriali organizzate per diffondere e valorizzare i temi legati alla storia e alla cultura delle Forze Armate.

Un messaggio testimoniato anche dalla nuova veste dello stand espositivo che, oltre ai tradizionali cinque spazi, quattro di Forza Armata e uno dedicato all’Area Storica, ospita, per la prima volta, un’area dedicata alla comunicazione digitale per illustrare le principali innovazioni intervenute nel settore della comunicazione istituzionale (Portale WEB, WEB TV e App per tablet e smartpohone).

Nella mattinata di oggi sono stati presentati il libro “Mare Nostrum”, “La scelta di Catia” e “Il mare fra le terre”, in collegamento video con Nave Grecale della Marina Militare. Nel pomeriggio sono stati ricordati i 90 anni della Rivista Aeronautica e presentati i libri “Lo spazio cibernetico tra esigenze di sicurezza nazionale e tutela delle libertà individuali”, “Pelle d’Ammiraglio”, “Mediterraneo ed oltre”, “In guerra sopra le nubi” e “I caduti dell’aviazione italiana nella Grande Guerra”. L’opera cine-televisiva “Media Combat Team History” “PALOMBiRO. Pagine dal fondo” ha concluso le attività della giornata.

Gli hashtag per parlarne: #culturadelladifesa   #SalTo15

Articoli correlati:

La Difesa al Salone del Libro di Torino nelle precedenti edizioni in Paola Casoli il Blog

Il Centenario Grande Guerra in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: stato maggiore Difesa/Marina Militare

Article Categories:
Forze Armate