UNIFIL: momento difficile per il Libano, il com gen Portolano ribadisce il sostegno della missione

Il Generale Portolano incontra il Ministro della Difesa libanese Samir Moqbel“È un momento delicato per la vita politica del Libano, che sta affrontando da oltre un anno una grave crisi istituzionale dettata dal cronico vacuum presidenziale”, fa sapere in una nota dell’11 settembre scorso la missione UNIFIL, che nel Paese dei Cedri risponde al comando italiano del generale Luciano Portolano.

Ed è in questo contesto, aggravato da problemi relativi alla raccolta dei rifiuti urbani i cui effetti sono sfociati in proteste anche fuori Beirut, che lo stesso generale Portolano ha condotto un giro di colloqui con le autorità nella capitale libanese confermando il “pieno sostegno di UNIFIL alla sicurezza e alla stabilizzazione del Paese”.

Il Generale Portolano incontra il Primo Ministro Libanese Tamam SalamNel corso della settimana appena conclusa, il generale Portolano ha incontrato a Beirut le massime autorità politiche e militari del paese, tra cui il Primo Ministro Tamam Salam, il Presidente del Parlamento Nabih Berri, il Ministro della Difesa Samir Moqbel e il Comandante delle Forze Armate Libanesi, generale Jean Kahwagi.

Un ciclo di incontri per l’Head of Mission e Force Commander di UNIFIL che giunge in un momento particolarmente delicato per la vita politica del paese.

Proprio la stabilità e la sicurezza nel Libano sono stati i temi prioritari nell’agenda dei colloqui, con l’attenzione rivolta agli sviluppi della crisi siriana e alla situazione sulle alture del Golan, che resta estremamente volatile.

Il generale Portolano incontra il Presidente del Parlamento libanese Nabih BerriAl centro degli incontri anche la situazione dei campi profughi palestinesi, di cui tre insistono nell’area di responsabilità di UNIFIL pur non avendo la missione nessuna correlazione con essi, sottolinea la nota.

In tale quadro, il generale Portolano ha ribadito come il Libano del Sud “continui a vivere un periodo di sostanziale stabilità nonostante le tensioni regionali” e questo grazie al supporto delle Istituzioni governative, alla stretta cooperazione tra UNIFIL e le Forze Armate Libanesi e alla vicinanza della popolazione locale.

Tra gli argomenti discussi anche il resoconto dell’ultimo incontro tripartito – tenutosi lo scorso 11 agosto – che continua a rivelarsi un efficace strumento di dialogo e mediazione tra Israele e Libano, capace di risolvere criticità e problematiche legate all’implementazione della risoluzione 1701.

Il Generale Portolano incontra il Comandante delle LAF Generale Jean KawagiNel dare atto agli sforzi messi in campo dalle autorità governative per superare l’impasse politica in cui si trova il paese, il Generale ha poi ricordato la risoluzione n. 2236, del 21 agosto 2015, con la quale il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha esteso il mandato di UNIFIL di un anno, fino al 31 agosto 2016, sintomatico segno di grande attenzione della comunità internazionale sul Libano e di rinnovata fiducia sull’operato di UNIFIL.

Articoli correlati:

UNIFIL in Paola Casoli il Blog

I tripartite meeting in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: UNIFIL