Set 13, 2014
100 Views
0 0

Cambio di comando alla brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli: al gen Angelotti subentra il collega Pace

Written by

Si è svolta il 12 settembre, a Gorizia, la cerimonia di cambio di comando al vertice della brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli che ha visto il generale Vasco Angelotti cedere il comando al collega Domenico Pace, che diventa così il 78° comandante della grande unità.

La cerimonia si è svolta a palazzo Guella, sede del Comando Pozzuolo del Friuli, in piazza Cesare Battisti a Gorizia. All’evento, cui ha presenziato il generale Flaviano Godio, Comandante della divisione Friuli, da cui la Pozzuolo dipende, erano presenti numerose autorità religiose, civili e militari tra cui il sindaco di Gorizia, Ettore Romoli.

Con il generale Angelotti la Pozzuolo del Friuli è stata impegnata nell’operazione Leonte 14 in Libano al Comando del Settore Ovest di UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon) da aprile a novembre 2013, nell’Operazione ISAF (International Security Assistance Force) in Afganistan con alcune unità e reparti (in particolare il reggimento Lagunari e 3° reggimento Genio Guastatori) e nell’Operazione Strade Sicure.

Il generale Angelotti andrà a ricoprire l’incarico di vice capo reparto allo stato maggiore dell’Esercito., mentre il generale Pace proviene dall’Ambasciata d’Italia in Giappone dove ha ricoperto l’incarico di Addetto per la Difesa.

La Pozzuolo del Friuli ha alle proprie dipendenze il reggimento Lagunari Serenissima di Venezia, il Piemonte Cavalleria (2°) di Villa Opicina, il Genova Cavalleria (4°) di Palmanova, il 3° Genio Guastatori di Udine, il reggimento Artiglieria a cavallo Voloire di Milano e il Reparto Comando e Supporti Tattici di Gorizia. Alle dipendenze della Pozzuolo anche il Museo Storico Militare di Palmanova.

Articoli correlati:

La brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: PIO brigata Pozzuolo del Friuli

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate · Libano