Apr 7, 2012
27 Views
0 0

Sector West di UNIFIL: trecento uova di Pasqua dall’Italia al Libano

Written by

I militari del contingente italiano in Libano hanno donato nei giorni scorsi trecento uova di Pasqua ai bambini e ai ragazzi della scuola media pubblica di Alma Achaab e delle elementari e medie pubbliche di Tiro.

L’attività, fa sapere il comunicato stampa del Sector West di UNIFIL, è stata possibile grazie alla onlus napoletana Associazione Senza Frontiere, di Torre Annuziata, che ha messo a disposizione trecento uova. Del trasporto si è occupato il 1° reggimento di Manovra, che ha la sede a Torino, e che in Libano costituisce il Gruppo Supporto Aderenza (GSA).

I direttori delle due scuole, si apprende, hanno espresso parole di ringraziamento e apprezzamento per il supporto che il contingente italiano di UNIFIL fornisce giornalmente per il miglioramento delle condizioni di vita nel sud del Libano.

Il generale Carlo Lamanna, comandante del Sector West su base brigata Pinerolo, ha sottolineato quanto tutte le iniziative dirette a i bambini rappresentino un investimento per il futuro di questo paese.

La fiducia che il contingente  italiano ha conquistato in questa zona del Libano determina a maggior ragione la chiara volontà di svolgere con il massimo impegno la missione di stabilità e sicurezza nel contesto del contingente UNIFIL al comando del  generale Paolo Serra, e a sostenere tutti i progetti rivolti allo sviluppo del Libano del sud.

Articoli correlati:

Il Sector West di UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Fonte: Sector West UNIFIL

Foto: Sector West UNIFIL

Article Categories:
Forze Armate · Libano