Ott 23, 2013
116 Views
0 0

Mare Nostrum: entrano nell’operazione i team specialistici dell’immigrazione e della Polizia di Stato

Written by

Ieri mattina, 22 ottobre, in prossimità dell’isola di Lampedusa, si sono imbarcati a bordo della nave anfibia San Marco, sede del comando del dispositivo umanitario Mare Nostrum, 30 rappresentanti del Dipartimento Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere e 6 mediatori culturali.

Ne dà notizia la Marina Militare, specificando che, sempre nella giornata di ieri, è avvenuto il trasbordo di parte dei team specialisti del Dipartimento Pubblica Sicurezza sulle altre navi della Marina Militare del gruppo navale Mare Nostrum.

L’attività, nello spirito di collaborazione tra i diversi Dicasteri, permetterà al dispositivo navale della Marina Militare di potenziare le proprie capacità e svolgere in maniera più agevole le procedure di identificazione dei migranti eventualmente soccorsi.

L’operazione Mare Nostrum ha preso avvio venerdì 18 ottobre scorso, dopo una serie di naufragi luttuosi di migranti nell’isola di Lampedusa, nel Mar Mediterraneo, e dopo instancabili interventi di recupero e soccorso protratti ormai da anni da parte di uomini e mezzi di Marina Militare, Guardia Costiera, Forze Armate e popolazione italiana, direttamente coinvolta dal fenomeno di migrazioni di massa sulle coste italiane.

L’operazione Mare Nostrum si caratterizza per essere militare e umanitaria, si svolge nel Mar Mediterraneo meridionale e vede impiegato il personale e i mezzi navali ed aerei della Marina Militare, dell’Esercito, dell’Aeronautica Militare, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Guardia Costiera e di tutti i Corpi dello Stato che, a vario titolo, concorrono al controllo dei flussi migratori via mare.

L’operazione prevede il rafforzamento del dispositivo italiano di sorveglianza e soccorso in alto mare già presente, con l’obiettivo di aumentare il livello di sicurezza della vita umana e il controllo dei flussi migratori.

Fonte e foto: Marina Militare

Article Categories:
Forze Armate