Ott 28, 2013
102 Views
0 0

UNIFIL, Libano: il 1° reggimento Granatieri di Sardegna assume il comando di ITALBATT

Written by

Il 1° reggimento Granatieri di Sardegna ha assunto il comando di ITALBATT, l’unità di manovra del contingente italiano in Libano, sabato 26 ottobre scorso con una cerimonia militare di passaggio ufficiale delle responsabilità che si è svolta nella base di Al Mansouri, nel Libano del Sud, alla presenza del comandante del Sector West di UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon) e del contingente italiano, generale Vasco Angelotti.

Il 1° reggimento Granatieri avvicenda il reggimento Lagunari Serenissima. Il passaggio di responsabilità è stato sancito con il passaggio della Bandiera delle Nazioni Unite dalle mani del colonnello Gianbattista D’Alessio, comandante uscente, a quelle del colonnello Claudio Caruso, subentrante.

Presenti alla cerimonia anche numerose autorità civili e militari dell’area di responsabilità italiana e una nutrita rappresentanza di caschi blu di altri contingenti stranieri.

Per i Lagunari termina un periodo di sei mesi di intensa attività, fa sapere il comunicato stampa del Sector West, durante il quale dono state condotte oltre 400 pattuglie congiunte con le LAF (Lebanese Armed Forces), 1.800 scorte, 2.600 pattuglie e oltre 380 incontri con le autorità locali.

Articoli correlati:

UNIFIL, Libano: la Bandiera di Guerra del 1° reggimento Granatieri di Sardegna in Libano per avvicendamento con i Lagunari (28 ottobre 2013)

Il 1° reggimento Granatieri di Sardegna in Paola Casoli il Blog

UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Il Sector West di UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Sector West UNIFIL

Article Categories:
Forze Armate · Libano