Feb 23, 2014
15 Views
0 0

NRDC-ITA, Eagle Blade 14: non solo attività militare. Il processo di Knowledge Development apre al dialogo con gli attori civili nell’ambiente operativo. Media opportunity martedì 25

Written by

Il NATO Rapid Deployable Corps-Italy (NRDC-ITA), il Corpo di reazione rapida della NATO, che ha sede nella caserma Ugo Mara di Solbiate Olona a Varese, è coinvolto da lunedì scorso, 17 febbraio, nell’esercitazione Eagle Blade 14.

L’esercitazione vede impegnati più di 700 militari appartenenti a 15 paesi della NATO in due diverse sedi: la base dell’Aeronautica di Cameri, in provincia di Novara, e la caserma Mara, sede di NRDC-ITA.

La Eagle Blade 14, si apprende dai PAO di NRDC-ITA, è un’esercitazione fondamentale nel percorso di riconfigurazione del Comando NRDC-ITA in Joint Task Force Headquarters (JTFHQ), processo che comporta l’acquisizione di maggiori capacità per l’assolvimento di compiti di livello superiore in un’area di crisi, assumendo il controllo diretto di unità di altre Forze Armate come Marina e Aeronautica Militare, anche di altri paesi della NATO.

Inoltre, dato che negli attuali scenari riveste sempre maggior importanza la comprensione dell’ambiente operativo, prendendo in considerazione aree di interesse non solo di carattere militare (Knowledge Development, processo di sviluppo cognitivo), ne deriva che la componente militare è  solo una delle diverse realtà presenti nell’area di attività.

Per questo risulta oggi necessario instaurare un dialogo con tutti gli attori, al fine di poter scambiare informazioni e lavorare insieme in modo coordinato, per raggiungere l’obiettivo prefissato. Il risultato è la costituzione di un ambiente sicuro in cui i servizi essenziali di una società possano essere erogati in maniera stabile e a favore di tutti.

Al termine di questo processo di trasformazione NRDC-ITA potrà soddisfare i nuovi livelli di ambizione della NATO, confermandosi un’importante risorsa sia per le Forze Armate sia per il territorio in cui è inserito, continuando a contribuire allo sviluppo socio-economico dell’area grazie alla sua principale caratteristica che è la multinazionalità.

Nel contesto dell’esercitazione, il giorno 25 febbraio è dedicato al Knowledge Development, con un incontro con i maggiori rappresentanti di istituzioni, università e organizzazioni internazionali che potrebbero supportare l’ NRDC-ITA nello sviluppo di una fattiva interazione con le dimensioni civili eventualmente presenti in un’area di impiego.

Articoli correlati:

NRDC-ITA in Paola Casoli il Blog

Fonte: NRDC-ITA PAO

Foto d’archivio: NRDC-ITA HQ

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate