Set 24, 2013
43 Views
0 0

UNIFIL, Libano: sono oltre 2.300 le visite mediche alla popolazione libanese effettuate dallo staff medico del contingente italiano

Written by

Da maggio a oggi, fa sapere un comunicato stampa del Sector West di UNIFIL di Shama, lo staff medico del contingente italiano in Libano ha svolto oltre 2.300 visite ad adulti e bambini affetti dalle più diverse patologie.

I Medical Care condotti dai caschi blu assicurano l’assistenza sanitaria in tutto il sud del Libano. Le attività, concordate e pianificate con le 19 municipalità del settore, vengono condotte con cadenza settimanale: si tratta di veri e propri ambulatori mobili, dove la popolazione locale può richiedere assistenza per visite e medicazioni.

Le attività vengono svolte dal personale sanitario (medici e infermieri) di ITALBATT, unità di manovra a guida reggimento Lagunari Serenissima, e dall’ambulatorio medico (ROLE 1), situato nella base di Shama, sede del comando del Sector West a guida della brigata di Cavalleria Pozzuolo del Friuli.

Oltre a un capillare controllo del territorio e al supporto alle forze armate libanesi (LAF), tra i compiti previsti dalla risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite vi è anche l’assistenza alla popolazione locale.

Articoli correlati:

Il Sector West di UNIFIL in Paola Casoli il Blog

La brigata Pozzuolo del Friuli in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: SW UNIFIL

Article Categories:
Forze Armate · Libano