Ott 4, 2013
146 Views
0 0

Afghanistan, a Herat continuano le attività di sviluppo e solidarietà del PRT: oltre a un canale idrico, anche palloni e completi da calcio

Written by

Nei giorni scorsi il Provincial Reconstruction Team (PRT) di Herat, l’articolazione del Regional Command West (RC-W) che gestisce i progetti di sviluppo nella provincia in coordinamento con il ministero degli Affari Esteri, ha concluso e consegnato alcuni progetti per lo sviluppo e la solidarietà nella provincia.

Il primo di essi è stato l’inaugurazione, alla presenza del governatore della provincia di Herat, Sayeed Fazlullah Wahidi, di un canale idrico della lunghezza di 225 metri, inserito in un piano generale più ampio che prevede la realizzazione dell’intera rete idrica e fognaria di Herat, per garantire ai cittadini condizioni igieniche e sanitarie sempre migliori.

Sono sei i progetti di questo tipo che nel 2013 sono già stati realizzati, o in corso di realizzazione, a cura del PRT italiano su richiesta della municipalità di Herat e con il benestare del Consiglio Provinciale per lo Sviluppo. A queste importanti opere, volte alla realizzazione di un sistema di trattamento delle acque, si aggiungono gli interventi nei settori dell’educazione e della sanità, che prevedono la costruzione di scuole e ambulatori sempre secondo le esigenze indicate dalle autorità provinciali afgane.

Il secondo progetto, sviluppato nel più ampio settore della solidarietà, ha riguardato la consegna al capo dipartimento dell’Educazione della Provincia di Herat, Basir Arwin Tahery, di 63 completi da calcio e 63 palloni donati dal comune di Scafati e da alcune associazioni no profit della provincia di Salerno.

In occasione della consegna, 15 studenti afgani in rappresentanza delle scuole di Herat, hanno giocato una partita di calcio a cinque sul campetto dedicato alla memoria del caporalmaggiore Matteo Miotto, realizzato all’interno di Camp Arena, sede del contingente multinazionale a guida italiana.

Il PRT è costituito principalmente da personale militare del Multinational CIMIC Group di Motta di Livenza e da altri reparti dell’Esercito con un contributo dell’Aeronautica Militare. Conduce attività volte a facilitare lo sviluppo dell’economia locale e a favorire il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione; attività, queste, di fondamentale importanza soprattutto nell’attuale delicata fase di transizione che, giorno dopo giorno, vede concretizzarsi il passaggio della responsabilità nel settore della governance alle autorità governative e locali.

Il PRT si è inoltre sempre occupato di coordinare e indirizzare le donazioni effettuate da amministrazioni pubbliche, fondazioni e associazioni italiane a scuole e istituti benefici di Herat, nonché di organizzare alcune iniziative a sfondo sociale all’interno e all’esterno della base di Camp Arena, quali quelle dedicate alla vendita di prodotti artigianali realizzati da detenuti e detenute del carcere e da pazienti di alcuni istituti per anziani e disabili della città di Herat.

Articoli correlati:

Il PRT di Herat in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: RC-W ISAF

Article Categories:
Afghanistan