Ott 6, 2011
76 Views
0 0

Afghanistan, missione NATO ISAF: da oggi le unità della Sassari sono al comando di tutte le task force

Written by

Con la cerimonia odierna a Farah del trasferimento di autorità (TOA) della Task Force South tra il 187° reggimento paracadutisti Folgore, comandato dal colonnello Gianmarco Badialetti, e il 152° reggimento fanteria Sassari comandato dal colonnello Gianluca Carai, si completa il passaggio di responsabilità delle unità della brigata Sassari al comando delle task force nella regione ovest dell’Afghanistan.

La cerimonia di stamane 6 ottobre vede il 152° reggimento assumere il comando del settore sud con il controllo sulle piu’ importanti vie di comunicazione che attraversano tutta l’area di responsabilità del contingente italiano.

Ogni unità ha al seguito la bandiera di guerra,  simbolo che rappresenta la storia del reggimento e il sentimento di appartenenza al nostro Paese.

Per la prima volta, come sottolinea il comunicato stampa dei Public Affairs Officers (PAO) del Regional Command West (RC-W) della missione NATO ISAF in Afghanistan, nello stesso teatro operativo sono presenti:

  • la Bandiera di Guerra del 3° reggimento bersaglieri, denominato Glorioso Terzo per essere la bandiera più decorata d’Italia: in operazione è responsabile del Provincial Reconstruction Team (PRT) in Herat;
  • la Bandiera di Guerra del reggimento San Marco della Marina Militare Italiana, per la prima volta schierato con le caratteristiche di un reggimento di fanteria; in operazione è responsabile del settore sud- est;
  • la Bandiera di Guerra del 5° reggimento genio guastatori responsabile della Task Force Genio;
  • lo Stendardo del 5° reggimento Rigel, unità dell’aviazione dell’Esercito Italiano (AVES) responsabile dell’Aviation Battalion.

Tornano dunque in Afghanistan per la terza volta le bandiere del 151° e 152° reggimento, entrambi della brigata Sassari, e per la seconda volta la bandiera del 66° reggimento aeromobile Trieste.

Articoli correlati:

Afghanistan, missione ISAF, cambio al vertice del PRT di Herat (4 ottobre 2011)

Afghanistan, missione ISAF, cambio al vertice del PRT di Herat. Foto (4 ottobre 2011)

Fonte: PAO RC-W ISAF

Foto: Esercito Italiano

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate · Sicurezza